TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Israele nel suo attacco alla Striscia di Gaza

L’esercito israeliano ha detto che Israele ha lanciato un attacco di terra contro la Striscia di Gaza. Anche l’Air Force è coinvolta nell’attacco. Pertanto, il ciclo di violenza sta aumentando rapidamente.

Un pezzo di artiglieria israeliana nella Striscia di Gaza, giovedì.immagine: Ariel Shalit / AP / TT

“Le forze aeree e di terra israeliane lanciano un attacco nella Striscia di Gaza”, ha scritto l’esercito israeliano in una breve dichiarazione poco prima della mezzanotte, ora svedese. Dopo due ore è diventato chiaro che nessun soldato era entrato nella Striscia di Gaza.

Il portavoce dell’esercito Jonathan Conricus ha confermato le accuse. Inoltre, si sa poco dell’attacco, ma le autorità israeliane hanno detto all’agenzia di stampa Reuters che, tra le altre cose, il fuoco di artiglieria dal lato israeliano del confine.

Israele si è mobilitato militarmente al confine con la Striscia di Gaza di recente, sulla scia di un conflitto armato nella regione con pesanti lanci di razzi dalla Striscia di Gaza e attacchi aerei israeliani su Gaza. Secondo le autorità di Gaza, da lunedì sono state uccise più di 100 persone e sono rimaste ferite circa 500. In Israele, sette persone sono state uccise nello stesso periodo.

Con l’escalation del conflitto, Israele si preparava a lanciare un’offensiva di terra nella Striscia di Gaza, guidata dal movimento islamista Hamas, che l’Unione Europea, tra gli altri, ha definito terroristi.

L’esperto di Medio Oriente Anders Pearson della Linnaeus University sta seguendo da vicino gli sviluppi.

Subito dopo la notizia dell’attacco, ha detto che sembrava più un attacco di terra che un’invasione di terra.

READ  Il miliardario cinese Sun Dao è stato condannato a 18 anni di carcere

Non credo che stiano cercando di rovesciare il regime di Hamas, dice Pearson.

Uno dei rischi se Hamas venisse rovesciato è che la Striscia di Gaza venga gettata in un conflitto prolungato, con un vuoto di leadership, in cui Israele sarà costretto a sopravvivere.

L’IDF ha atteso l’attacco fino a poco dopo la mezzanotte, ora locale, quando i musulmani hanno celebrato la fine del Ramadan.

Giovedì, i permessi sono stati ritirati per l’IDF, e giovedì sera il ministro della Difesa Benny Gantz ha chiesto all’IDF di convocare 9.000 riservisti. I soldati richiamati appartenevano principalmente alle unità di combattimento e ai posti di comando.

All’inizio della giornata sarebbero stati richiamati 7.000 riservisti, soldati appartenenti a unità di difesa aerea e personale medico, ha scritto The Times of Israel.

L’ambiente urbano difficile e precario di Gaza City nella Striscia di Gaza ha fatto sì che nel corso degli anni Israele sia stata spesso riluttante a lanciare attacchi non aerei. Ma durante la guerra di Gaza del 2014, tra le altre cose, sono entrate le forze di terra.

Una delle prime riflessioni di Anders Pearson è stata che era importante vedere come il popolo di Israele avrebbe interagito con gli sforzi ora iniziati.

Quanto è popolare l’operazione militare in Israele?

Si interroga anche sulla risposta del governo Biden e di Washington agli eventi.