TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Irritato dall'arbitro quando l'AIK vinse il suo primo derby

Irritato dall’arbitro quando l’AIK vinse il suo primo derby

È abbastanza evidente che i club di Stoccolma hanno ricevuto nuovi acquisti con polvere da sparo nel Dojo.

Hayley Dowd, che prende il nome dal pesante obiettivo di Djurgården, ha dato ai padroni di casa il comando nell’Allsvenskan Derby di domenica, il primo tra le due squadre dal 2012, alla fine del primo tempo. La difesa dell’AIK sembrava avere il controllo di Dodd all’angolo dell’area di rigore. Quindi la 26enne ha dimostrato di non aver bisogno di molto spazio per causare ostacoli e ha agitato facilmente la palla di lato prima di rimanere essenzialmente in piedi e inviare la palla al cross più vicino.

1-0 e vantaggio di Djurgarden in termini di gioco dopo il primo tempo.

– Penso che abbiamo il controllo e meritiamo di guidare, ha detto Hayley Dodd nel primo tempo alla trasmissione di Sportbladet.

Punizione controversa

Ma l’AIK ha anche reclutato un cecchino e al 57 ‘Honoka Hayashi ha pareggiato 1-1. I giapponesi avevano molto spazio per andare a centrocampo, e appena fuori dall’area di rigore ho tirato e livellato il palo destro del portiere.

La decisione della partita è arrivata al 78 ° minuto ed è stata discussa. Linda Hallen dell’AIK è caduta nel duello di Gudrún Arnardóttir e l’arbitro ha indicato un calcio di rigore. I giocatori di casa hanno protestato e hanno pensato che l’islandese fosse sulla palla, ma c’era ancora un calcio di rigore.

Hayashi era solido e aveva un tiro netto 2-1.

– È divertente. Colpisci la palla e se la colpisci non c’è possibilità, ma non c’è possibilità che sia un calcio di rigore. “È difficile per l’arbitro commettere un errore del genere da non ottenere punti”, dice Arnardottier su Sportbladet.

READ  Atalanta, 9/5: consigli di gioco e streaming

– È stato lo stesso quando abbiamo incontrato Växjö l’anno scorso. Poi questo giudice mi ha anche condannato a un verdetto e l’ha pubblicato su Twitter perché era ridicolo.

È stata la prima vittoria dell’AIK ad Allsvenskan dal 2014 e insieme Solnalaget ha segnato quattro punti nei primi tre round quest’anno. Djurgarden è un punto indietro.

Disegno di Falk

A Skåne, Vittsjö è anche riuscita a diventare la prima squadra della stagione a ricevere punti dall’attuale campione Häcken (ex Gothenburg). Stena Blacksteinius porta in vantaggio gli ospiti con un tiro già sottile al quarto minuto, ma al 23 ‘Vicho pareggia.

Il portiere di Hacken Jennifer Falk prende un obiettivo 1-1. Il calcio di punizione di Iba Head da lontano sembrava una raccolta di patate, ma Falk portava il sapone nei guanti e lasciava cadere la palla a May Leith Guns, che poteva mettere il pareggio in porta.

Lacey Mannheimer / TT