TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il virus della poliomielite rimane nelle acque reflue di Londra

La scoperta è stata fatta nella parte settentrionale e orientale della città, grazie al monitoraggio di routine delle acque reflue londinesi. secondo Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito L’entità dell’infezione dovrebbe ora essere controllata immediatamente.

La poliomielite, che può causare una grave paralisi, era comune fino alla prima metà del 20° secolo. Grazie alle vaccinazioni è stato quasi completamente debellato. Il caso interno svedese più recente è stato registrato nel 1977.

Ma ironicamente La malattia può anche essere causata dalla vaccinazione. Helen Norder, assistente professore all’Università di Göteborg ed esperta di poliomielite e virus nelle acque reflue, spiega:

– Esistono tre tipi di poliomielite selvaggia: tipo 1, 2 e 3. I tipi due e tre sono estinti, mentre il tipo 1 si trova ancora in Afghanistan e nel nord del Pakistan. Ma il vaccino usato per combattere la poliomielite in gran parte del mondo consiste in un vaccino vivo che è geneticamente modificato in modo da non causare malattie, ha detto.

Il vantaggio è che il vaccino può essere facilmente distribuito. Tutto ciò di cui i tuoi anticorpi intestinali hanno bisogno è una goccia sulla lingua. Quindi il vaccino esce con le feci, che a lungo andare possono portare alla diffusione dell’immunità, se altri entrano in contatto con le feci della persona vaccinata, se ad esempio non si è lavato le mani correttamente.

Ma c’è un evidente inconveniente, perché quando il vaccino passa attraverso l’intestino da 10 a 15 volte, inizia a cambiare in modo da tornare al tipo selvaggio che causa la malattia, afferma Helen Norder.

Questo virus si chiama Un “poliovirus di derivazione vaccinale” è un virus vaccinale modificato che è stato ora trovato a Londra. Ciò che preoccupa le autorità è che la scoperta è stata effettuata in diverse misurazioni consecutive, indicando che una o più persone rilasciano costantemente il virus e che questo virus, che potrebbe successivamente evolversi in una variante che causa la poliomielite, si sta diffondendo tra gli esseri umani. .

READ  Israele ha riportato il suo primo caso di vaiolo delle scimmie

In Svezia, il vaccino orale non è mai stato utilizzato. Negli anni ’50, la Svezia andò per la sua strada quando un laboratorio batteriologico svedese sviluppò un vaccino basato sul virus ucciso. Tuttavia, un tale vaccino ha lo svantaggio di dover essere somministrato per iniezione e in diverse dosi.

Tre anni fa, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha raccomandato l’uso del vaccino mortale. Era questa settimana 20 anni fa, l’OMS dichiarò l’Europa libera dalla poliomielite.

READ  Gli antidepressivi possono ridurre il rischio di suicidio GP