TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il ruolo paradossale dei globuli bianchi nelle metastasi del cancro al seno

Il ruolo paradossale dei globuli bianchi nelle metastasi del cancro al seno

immagine:

Titolo:

Professore associato Charlotte Rollney. Foto: Cecilia Odlind

La professoressa associata Charlotte Rollney del Dipartimento di Oncologia e Patologia e i suoi colleghi hanno studiato un tipo speciale di TAM che producono una sostanza chiamata VEGF-C. Questa sostanza è nota per influenzare la formazione dei vasi linfatici nei tumori, il che può facilitare il trasferimento delle cellule tumorali ai linfonodi. Ma i ricercatori hanno scoperto che i TAM che esprimono VEGF-C hanno un duplice effetto: riducono la diffusione del cancro al seno ai polmoni, ma allo stesso tempo ne aumentano la diffusione ai linfonodi.

I ricercatori hanno anche esaminato il modo in cui questa relazione si è manifestata nei dati clinici dei pazienti affetti da cancro al seno. Hanno scoperto che la presenza di TAM VEGF-C-positivi era associata a una ridotta gravità della malattia. Pertanto, sembra che queste cellule tumorali non solo aiutino a curare i tumori metastatici, ma agiscano anche come mentori strategici, indirizzando le cellule tumorali lungo percorsi meno dannosi.

Come fanno questi TAM a farlo? I ricercatori suggeriscono due possibili meccanismi. Innanzitutto, i TAM che esprimono VEGF-C normalizzano i vasi sanguigni tumorali, rendendoli più organizzati e meno permeabili. In secondo luogo, questi macrofagi stimolano la linfangiogenesi, cioè la formazione di nuovi vasi linfatici, che facilita la diffusione delle cellule tumorali ai linfonodi.

In conclusione, il ruolo paradossale dei TAM che esprimono VEGF-C suggerisce un preciso coordinamento all’interno dell’ambiente tumorale. Piuttosto che semplicemente facilitare la metastasi, questi macrofagi appaiono come gestori strategici, influenzando la destinazione delle cellule tumorali. Comprendere questo processo può portare a nuove conoscenze su possibili approcci terapeutici, sfruttando il paradosso per prevenire le metastasi o reindirizzare le cellule tumorali verso obiettivi meno dannosi.

READ  Hai paura di morire per le cose sbagliate

La ricerca è stata finanziata principalmente dal Consiglio svedese della ricerca, dal Fondo svedese per il cancro e dai fondi di ricerca Radiumhemmet.

Editoria

I TAM che esprimono VEGF-C rimodellano il destino metastatico delle cellule del cancro al seno.
Banerjee K, Kerzel T, Bekkhus T, de Souza Ferreira S, Wallmann T, Wallerius M, Landwehr LS, Agardy DA, Schauer N, Malmerfeldt A, Bergh J, Bartish M, Hartman J, Östman A, Squadrito ML, Rolny C
Rappresentante cellulare 2023 dic;42(12):113507