TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il primo trapianto è stato eseguito con il cuore di un maiale: si dice che il paziente si senta relativamente bene

Per la prima volta, un essere umano ha subito un trapianto di cuore di maiale ed è sopravvissuto all’operazione stessa, e si dice che il paziente, il 57enne David Bennett, si senta relativamente bene dopo l’operazione a Baltimora, negli Stati Uniti.

È ancora troppo presto per dire che l’operazione è stata un successo e che Bennett sopravviverà, ma l’operazione è vista come una pietra miliare nei tentativi di utilizzare gli organi degli animali per salvare vite umane.

Lo stesso Bennett ha detto prima dell’operazione, avvenuta venerdì, di essere consapevole dei rischi.

– Era tra la morte o il trapianto. Voglio vivere. So che è un tiro lungo, ma è la mia ultima possibilità”, ha detto giovedì in una dichiarazione del Centro medico dell’Università del Maryland, che ha eseguito l’operazione.

Bennett non è stato giudicato in grado di ricevere un cuore umano ed è stato costretto a letto per diversi mesi.

– Ha detto giovedì che non vedo l’ora di potermi alzare dal letto dopo aver portato me stesso.

‘Un nuovo importante passo’

I precedenti tentativi di trapianti simili, chiamati xenotrapianti, sono falliti principalmente perché i corpi dei pazienti hanno respinto gli organi.

Ma i ricercatori sperano, ovviamente, che l’attuale processo abbia successo e indichi una differenza significativa rispetto agli esperimenti precedenti. I chirurghi possono utilizzare un cuore di un maiale geneticamente modificato in cui è stato rimosso lo zucchero nelle cellule dietro il rigetto.

La vigilia di Capodanno, la Food and Drug Administration (FDA) statunitense ha approvato l’operazione, come misura di emergenza quando nient’altro può salvare David Bennett.

Questo ci avvicina di un passo alla soluzione del problema della carenza di organi. Stiamo procedendo con cautela ma ottimismo e crediamo che questa operazione potrebbe essere un nuovo importante passo per i pazienti in futuro, dice. Bartley GriffithIl chirurgo che ha trapiantato il cuore, secondo Agence France-Presse.

READ  Fonti: così il governo bielorusso regola l'ingresso dei migranti nell'Unione europea

Prova il Pig College

In autunno, il rene di un maiale è stato trapiantato in un essere umano: questa è stata la prima volta che il corpo umano non ha respinto immediatamente un organo animale.

L’operazione è stata eseguita alla New York University a settembre. Un rene prelevato da un maiale appositamente geneticamente modificato è stato collegato alla zampa di una donna cerebralmente morta che ha ricevuto cure di sostegno vitale.

Il rene è rimasto lì per circa tre giorni senza essere spinto dal sistema immunitario della donna.

È stato questo successo che ha aperto la strada all’attuale trapianto di cuore.