TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Giappone ha interrotto il ruolo di editori olimpici, ma non la Svezia

Il capo delle operazioni del Comitato olimpico svedese, Peter Rainbow, ha scritto in un SMS a TT che Fukuoka adempirà ai suoi obblighi. Gran parte della squadra olimpica svedese verrà rispedita a Fukuoka da metà luglio prima di trasferirsi al Villaggio Olimpico di Tokyo prima della loro partecipazione alle Olimpiadi, che si svolgeranno dal 23 luglio all’8 agosto.

È il quotidiano giapponese Nikkei, secondo Reuters, che ha riferito che più di 40 città, delle 500 che avevano promesso di sponsorizzare forze olimpiche straniere per campi di addestramento e scambi culturali, si stanno ritirando.

Il motivo, ovviamente, è la pandemia Corona e il timore che le forze olimpiche straniere trasmettano il virus e lo diffondano in Giappone o sovraccarichino il sistema sanitario giapponese, che è già sotto forte pressione a causa dell’epidemia.

Il rappresentante di Okuizumo Shiro Hasegawa ha detto a Reuters che non era possibile per una squadra indiana di hockey pubblicare in città.

E mercoledì, è stata la squadra nazionale di atletica leggera degli Stati Uniti a cancellare il suo editore a Chiba perché la diffusione dell’infezione è alta lì. Il sindaco Toshihito Kumagai ha detto che, secondo Reuters, le cure ospedaliere non possono essere garantite ai visitatori stranieri.

Angela Ahlberg / TT

READ  Possono avvenire otto trasferimenti prima della chiusura della finestra di trasferimento inglese