TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il Covid-19 è in aumento nel Paese • La sanità lancia l’allarme prima dell’autunno

I casi di corona stanno aumentando in tutto il paese.

Ora il personale sanitario avverte che sempre più persone saranno ricoverate in ospedale.

– Spero che siamo pronti, dice il dottor Nermin Shehata Rapporto SVT.

Dopo alcuni mesi di calo dei casi di corona, l’infezione sta per riemergere.

La scorsa settimana sono stati segnalati 5.300 nuovi casi, con un aumento del 13% rispetto alla settimana precedente, secondo le statistiche di Autorità sanitaria pubblica.

All’ospedale Karolinska, c’è stato anche un aumento del numero di persone con corona costrette a cercare assistenza.

– C’è stato un aumento. Uno o due hanno bisogno di ossigeno. Si accende sempre all’improvviso, dice il dottor Haifa Al-Hiti a SVT.

La variabile è evidenziata

Una nuova variante di omicron BA.5 più infettiva è stata identificata come la spiegazione alla base dell’aumento, ma secondo Anneli Carlander, capo unità dell’Agenzia di sanità pubblica, non vi è alcuna indicazione che i pazienti si stiano ammalando più di prima.

-Sia la vaccinazione che l’infezione precedente offrono un’ottima protezione contro malattie gravi e morte, anche nel caso di BA.5, dice e continua:

– L’epidemia non è ancora finita e vi consigliamo di vaccinarvi secondo le nostre raccomandazioni e di restare a casa se siete ammalati con sintomi che potrebbero essere covid-19

Haifa Al-Hiti

Alta pressione questo autunno

Il dottor Nermin Shehata teme un aumento della pressione nel pronto soccorso di Karolinska a Hudinge questo autunno e spera che si preparino.

– Mi aspetto che ci sarà una differenza e vedremo più pazienti con coronavirus, ma non posso immaginare che sarà così drammatico come lo era all’inizio del Covid, ho detto a SVT.

READ  Le specifiche della fotocamera del Samsung Galaxy S22 sono state elencate in un nuovo leak

– Spero che possiamo prepararci con più posti di cura, più personale, più medici e personale in loco.