TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il bianco vuole scrivere la storia delle Olimpiadi, ma non si è ancora qualificato

Il pubblico lo ha accolto come una rock star.

Quando Shaun White ha vinto il suo terzo titolo olimpico in quasi quattro anni, è stato dopo un’inaspettata perdita d’oro nel 2014 – e Dopo 62 punti in faccia.

Monumenti di Pyeongchang Si trattava, tuttavia, non solo di vendetta.

Alla conferenza stampa dopo la medaglia d’oro, l’idolo del ghiaccio – che è anche un musicista – è stato pressato sulle accuse. molestie sessuali Contro un ex membro della band, ha archiviato una causa come pettegolezzo, accuse Domande volutamente taglienti da parte di giornaliste.

Non è un segreto che faccia notizia.

Eppure, o nonostante ciò, Shaun White è ancora il nome più grande del mondo sul ghiaccio.

Il “pomodoro volante” ha vinto il suo primo oro olimpico nel 2006 ed è stato responsabile della rivincita a Halfpipe 2010. Prima delle Olimpiadi di Sochi 2014, ha tagliato riccioli rossi per inseguire due doppi ori con un “look” più serio.

È stata una caduta piatta.

Bianco tirato fuori La nuova rampa olimpica si dirama all’epoca all’ultimo minuto e terminava solo a quattro in un half pipe.

Dopo il 2014, si è preso una pausa ed è andato in tournée con la sua rock band e ha lavorato a vari progetti commerciali. Nel pattinaggio artistico è tornato solo a Half Pipe e nel 2018 è arrivata la rivincita, nonostante un grave incidente in allenamento solo pochi mesi prima.

Con i suoi capelli rossi, Shaun White si è guadagnata il soprannome di “The Flying Tomato”. Qui dopo la medaglia d’oro a Vancouver 2010, è stata la sua seconda nella sua carriera olimpica.

Foto: Nils Jacobson/Bildeberan

Anche dopo l’oro A Pyeongchang, l’icona con un totale di 15 ori di gioco X è scomparsa dalle liste di partenza.

La pausa di tre anni è stata la più lunga della sua carriera.

Ma nel 2021 torna con un obiettivo chiaro: un’ultima Olimpiade, la quinta in carriera, a Pechino a febbraio.

“Questo sarà il mio ultimo viaggio, credo”, ha detto Sean White del viaggio olimpico in un’intervista di alto profilo nello show televisivo. lo spettacolo di oggi io dec.

– È difficile parlarne perché per tutta la vita sono stato considerato una specie di sovrumano. Ero orgoglioso di essere quell’individuo, ma – oh mio Dio – rendendomi conto e confessando a me stesso e a tutti gli altri che sono umano, questo è un bivio.


https://twitter.com/TODAYshow/status/1471120379305414667?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E14711203793054146677Ctwgr%5E%7Ctwcon%5%2%2wCtw%Fsha%2-white olimpiadi-snowboard-ritiro %2F

Ma ancora non l’ha fatto Si sono qualificati per le Olimpiadi di quest’anno, che si apriranno tra un mese.

L’ottavo posto nelle qualificazioni olimpiche degli Stati Uniti nelle qualifiche del Gran Premio degli Stati Uniti e poi il settimo posto nella prestigiosa competizione Dew non basta, Secondo la stampa americana.

Ora, manca solo una gara di qualificazione: la Coppa del Mondo di questa settimana è sul nostro campo di casa a Mammoth Mountain in California, con la finale che si deciderà la sera prima di domenica, ora svedese.

Scrive che la piattaforma è ciò che serve in termini di risultati NBC.

Ma le Olimpiadi sono state organizzate in un altro modo? appena.

Shaun White durante le qualificazioni alle Olimpiadi degli Stati Uniti nel tour di rugiada di metà dicembre.  Era al settimo posto.

Shaun White durante le qualificazioni alle Olimpiadi degli Stati Uniti nel tour di rugiada di metà dicembre. Era il settimo posto.

Foto: Ezra Shaw/AFP

americano favorevole regole di selezione Almeno un viaggiatore su quattro dell’half pipe olimpico può essere espulso “arbitrariamente” dalla Federazione statunitense di sci e snowboard.

E Shaun White è probabilmente in buona forma.

“Poi vedremo: qualcuno di cui nessuno ha sentito parlare, o un tre volte medaglia d’oro che abbellirà ogni campagna NBC prima delle Olimpiadi di Pechino?”, ha scritto il giornale. San Diego Union-Tribune Ha scherzato, riferendosi alla compagnia televisiva statunitense che possiede i diritti olimpici.

Vai alle Olimpiadi È, tuttavia, una cosa. Vincere una quarta medaglia o addirittura una medaglia completamente diversa.

Quando si unisce a Pechino, diventa il più grande pattinatore su ghiaccio maschile alle Olimpiadi.

Il bianco gareggia contro pattinatori che hanno la metà della sua età. Lo sviluppo dello sport è proceduto a un ritmo rapido.

La chiave probabilmente è il cosiddetto triplo sughero, tre volt in aria, un trucco che il secondo classificato olimpico Ayumu Hirano e molti altri pattinatori giapponesi hanno imparato.

“Ho sicuramente gli occhi sull’oro”, ha detto White lo scorso autunno, secondo il quotidiano di San Diego.

– Ma devo ammettere che sarà difficile.

White, che potrebbe essere lo sport di pattinaggio artistico più antico nella storia dei Giochi Olimpici maschili, afferma:

“Ho sicuramente gli occhi sull’oro”, dice White, che potrebbe essere il pattinatore più anziano nella storia delle Olimpiadi maschili.

Foto: Hugh Carey / AP

Halfpipe alle Olimpiadi di Pyeongchang 2018. Futura medaglia d'oro Shaun White, USA.

Halfpipe alle Olimpiadi di Pyeongchang 2018. Futura medaglia d’oro Shaun White, USA.

Foto: John Olaf Nessfold/Bildeberan

Per saperne di più:

Si è rotto l’airbag per i pattinatori alle Olimpiadi americane: “Diventi come una vela”

READ  Leksand Dual Recruitment - Portiere dei pesi massimi e attaccante pronto