TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il 15enne è morto dopo aver ricevuto una stecca sul collo durante una partita di hockey

Un tragico incidente scuote il mondo dell’hockey.

Un ragazzo di 15 anni si è scontrato con un avversario e gli ha pattinato sul collo. La vita del ragazzo non poteva essere salvata.

– Sono entrambi santi. La Luke’s School e la Brunswick School sono sotto shock, ha scritto St Luke in una nota.

Teddy del Canada è morto dopo essersi preso un pattino al collo.
Teddy del Canada è morto dopo essersi preso un pattino al collo.

L’incidente è avvenuto in Connecticut in occasione di una partita del liceo tra St. Locke e Brunswick giovedì.

S. Il giocatore di Luke, il quindicenne Teddy Balkind, ha colpito un avversario e si è preso un pattino sul collo. La partita è stata annullata e Balkind è stato portato in ospedale. Ma lì non è stato possibile salvare la vita del ragazzo. scrive, tra l’altro CBS New York.

Non è chiaro se Balkind utilizzi una protezione per il collo. Negli Stati Uniti, è consigliato solo per i giocatori all’aperto.

sotto shock

Entrambe le scuole hanno rilasciato dichiarazioni dopo il tragico evento.

Entrambi La Luke School e la Brunswick School sono scioccate mentre stiamo lavorando per sostenere i nostri studenti e le nostre famiglie. S. L’obiettivo di Luke in questo momento è prendersi cura della nostra comunità devastata”.

“Notizie incredibili”

Teddy of Canada è ora triste per il mondo dell’hockey. Molti fuoriclasse stanno mostrando il loro supporto sotto l’hashtag #sticksoutforTeddy.

“Ho appena sentito della notizia incomprensibile e voglio inviare il nostro sostegno a familiari e amici. La vita è fragile e questo ne è un altro promemoria”, scrive su Twitter il veterano della NHL Nick Foligno.

READ  I commenti del Papa sulla Catalogna sconvolgono Madrid

La NHL ha pianto la tragica morte di Teddy Balkind, un membro della famiglia di hockey che abbiamo perso così presto. I nostri pensieri e le nostre condoglianze alla sua famiglia, ai colleghi e a tanti amici”.Lo scrive la NHL in una nota.

Inserito: