TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ike è caduto a casa sua davanti a Linköping: “Fa schifo”.

Ayak era il favorito per la sconfitta contro il Linköping, quinto in campionato lo scorso anno, e gli ospiti sono stati un numero molto alto in una partita in cui il gol di Frida Manum nel primo tempo è stato decisivo.

Alla fine, è tutta una questione di punti, non di come giochi un calcio buono o inferiore. L’avvocato di Linkoping Nella Fischer dice che è molto bello essere a casa con tre punti di deposito bagagli.

Linköping ha avuto un assaggio della partenza ed è avanzato al nono minuto. Oceana Kanu ha sollevato la palla in porta da lontano attraverso la testa di un difensore dopo che il portiere dell’AIK Mila Magasari non è riuscito a respingere la palla leggermente fuori dall’area di rigore.

– E ‘stata una mancanza prima di me. Allora forse possiamo fare di meglio dopo che qualcuno ha sbagliato. Della posizione, il portiere dice che non è divertente sbagliare.

Tuttavia, la progressione durerà solo sette minuti.

Di nuovo lo sterzo infelice

La squadra di casa si è ripresa in attacco e Jenny Danielson ha lasciato il pallone in area di rigore. Da lì, sbatté contro un lato largo ben posizionato nell’angolo più lontano.

AIK ha poi avuto la possibilità di prendere il comando con il talento dei supereroi Rosa Kvage, ma il finale è stato troppo debole. Dopo un attimo, Linköping ha creato una buona occasione dopo aver giocato contro il muro in area di rigore ma Majasaari ha evitato il traguardo.

Linköping ha riconquistato il vantaggio al 43 ‘quando la nazionale norvegese Frida Manum ha sparato un sinistro fuori dall’area di rigore che – sempre tramite un giocatore dell’AIK – ha cercato un gol.

READ  I Rangers reclamano le stelle contro MFF: 'La situazione è davvero positiva'

– Sono venuti in poche fermate. Stavamo ancora andando molto bene e abbiamo avuto anche un po ‘di sfortuna con il secondo gol. Majasaari dice: stavo andando dall’altra parte e ho toccato la palla.

“Controllo totale”

Linköping ha dominato la palla nel secondo tempo e ha creato una serie di opportunità per aumentare il vantaggio e l’AIK non è stato in grado di scrollarsi di dosso alcun impatto finale. L’obiettivo manageriale di Maanum era anche l’obiettivo della vittoria di Linköping.

Una difesa AIK debole a volte è difficile da risolvere, ma penso ancora che stiamo creando situazioni e oggi faremo più gol, dice Nella Fisher.

– Sono bravi e sono difensivi, quindi rappresentano una minaccia nei loro contrattacchi. Ma soprattutto nel secondo tempo, abbiamo il controllo completo su di loro.

Per l’AIK, ciò significa che stanno ancora cercando la loro prima vittoria tornando a damallsvenskan dopo aver attraversato in trasferta contro il Växjö nella prima partita e ora perso al primo spettacolo sul loro terreno di casa.

– Majasaari dice che è fastidioso perdere, stiamo soffrendo troppo e questa volta non è abbastanza.

Il Linköping è caduto 0-1 in casa contro il favorito Rosingard nella prima partita e ha aperto il conteggio dei punti per la stagione.

Ciao Palmström / TT