TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Idefirix di Hansa Biopharma è sovvenzionato nei Paesi Bassi

Idefirix (imlifidase) di Hansa Biopharma di Lund è ora supportato per l’uso nei Paesi Bassi.

Hansa Biopharma è un’azienda svedese di tecnologia enzimatica, con la tecnologia enzimatica immunomodulante dell’azienda, terapie di trapianto, malattie immunitarie rare e possibilità di cancro. Il principale farmaco candidato Idefirix (imlifidasi) è un enzima che potenzialmente consente il trapianto di rene in pazienti altamente sensibili.

Essere ipersensibili significa avere anticorpi, il che significa che il trapianto non è stato possibile fino ad ora. Più di un paziente su dieci è molto sensibile e le donne che hanno partorito sono più suscettibili. Finora, la probabilità che queste persone si sottopongano a un trapianto è stata bassa.

Supportato nei Paesi Bassi

Hansa Biopharma ora annuncia che il suo primo farmaco per consentire l’impianto per pazienti altamente sensibili, Idefirix (imlifidase) è stato ora supportato e approvato per l’uso nei Paesi Bassi.

Idefirix è l’unico farmaco finora approvato per la desensibilizzazione di pazienti altamente sensibili nell’Unione Europea.

Riduce il rischio di rigetto

“I pazienti altamente sensibili hanno alti livelli di immunoglobulina G contro diversi antigeni leucocitari umani (HLA) che possono causare danni ai tessuti e possibile rigetto del trapianto”, ha detto. Annelies de Werd, nefrologo presso l’Erasmus Medical Center Rotterdam in uno comunicato stampa.

Idefirix è il primo farmaco per desensibilizzare i pazienti in attesa di trapianto di rene. Funziona inattivando l’immunoglobulina G, che riduce il rischio di rigetto acuto dopo il trapianto”, continua nel comunicato.

Sono previste più offerte

Hansa Biopharma continua a lanciare Idefirix in Europa, dove sono state registrate le prime vendite commerciali nel primo trimestre di quest’anno e sono pronti i primi accordi con gli operatori sanitari su sussidi e finanziamenti, nel corso dell’anno si prevede che vengano completati altri accordi.

READ  Nuovo studio: un semplice strumento diagnostico che predice il rischio individuale di sviluppare la malattia di Alzheimer

“La nostra missione qui in Hansa è migliorare notevolmente la vita dei pazienti affetti da malattie rare e importanti esigenze mediche, portando innovazioni rivoluzionarie dal laboratorio ai pazienti”, afferma. Henk Dodd Van Trostwick, Vicepresidente senior e Direttore commerciale di Hansa Biopharma nel comunicato stampa.

Hansa Biopharma (HNSA) è quotata all’OMX Stockholm Mid Cap.

Leggi di più: Le esportazioni svedesi di medicinali e tecnologia medica sono aumentate nel 2020 [Dagens PS]