TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I soldi delle pensioni svedesi sono in gioco in una grande battaglia

Microsoft si trova in un angolo del ring, lo stato americano nell’altro, e la controversia riguarda anche centinaia di milioni di fondi pensione svedesi.

Come molti già sanno, Microsoft vuole acquistare il lettore di gioco Activision Blizzard, che darebbe a Microsoft i diritti su giochi come “Call of duty”, “World of warcraft” e “Candy Crush”.

Sony e Nintendo of Japan temono che i giochi scompaiano dalle loro piattaforme.

Allo stesso tempo, il governo degli Stati Uniti ritiene che Microsoft sia diventata troppo grande dal punto di vista competitivo, cosa che ha affermato anche la Commissione europea e che si dice rilascerà una dichiarazione in merito.

Preoccupazioni simili sono state ascoltate dal Giappone e dall’Australia.

Il tutto mentre la FTC negli Stati Uniti cerca di bloccare l’affare (vedi link sotto l’articolo). Secondo il piano ci sarà un processo, ma non prima di agosto, a quanto pare.

Fondi pensione svedesi investiti in Activision Blizzard

Questo afferma Giornale Näringsliv, TNe afferma che anche lo Swedish Seventh AP Fund è coinvolto al massimo grado e ha portato Microsoft in tribunale negli Stati Uniti.

AP Seventh Fund, che gestisce le pensioni premium della maggior parte degli svedesi, secondo TN, detiene circa 730 milioni di corone svedesi in Activision Blizzard e ritiene che Microsoft stia sfruttando l’opportunità e acquistando la società a un prezzo stracciato.

Le critiche del Seventh AP Fund riguardano anche il tentativo di Microsoft di proteggere il CEO di Activision Blizzard Bobby Kotic Delle accuse contro la società riguardano una cultura aziendale caratterizzata da cattiva condotta, violenza sessuale e cultura della malevolenza, scrive TN.

Leggi anche: Il regolatore vuole fermare l’acquisto di Activision da parte di Microsoft [Dagens PS]

READ  Il creatore di Fortnite riempie le casse - $ 240 miliardi