TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

I giocatori compaiono dopo la festa dello scandalo

Due settimane fa, il club norvegese del Bran è stato scosso da un grande scandalo. Poi dodici giocatori hanno preso d’assalto il cortile di casa dopo una sessione di allenamento e Organizzato dopo la festa Con gli invitati, tra cui sette donne.

Pochi giorni dopo, il quotidiano norvegese VG ha riferito che la polizia aveva avviato un’indagine Sospettato di violenza sessuale dal partito. È stata segnalata anche la possibilità di droghe alla festa.

Ed era noto in precedenza che i giocatori Christopher Barmen, Michael Andersen e Vigard Foren erano alla festa. il precedente È stato cacciato da Bran Dopo 18 anni nel club.

Ora gli altri nove giocatori del party hanno scelto di comparire per nome in una dichiarazione sul sito ufficiale di Brann. I giocatori includono Sievert Hilten Nielsen (ex IF Elfsborg) e Lars Krogh Gerson (ex IFK Norrköping e GIF Sundsvall).

“Siamo spiacenti di aver mostrato scarso giudizio e di esserci riuniti a Bran la sera prima, martedì 10 agosto. Comprendiamo perfettamente le reazioni che hanno causato questo e ci scusiamo con tutti coloro che amano Bran e il calcio norvegese. Allo stesso tempo, è importante noi. Per sottolineare che non ci riconosciamo in molte descrizioni sui media e nelle voci che circolano sui social riguardo al raduno”.

Ma i giocatori negano con veemenza che alla festa ci fossero droghe o attività sessuali.

“Vogliamo essere chiari sul fatto che stiamo completamente prendendo le distanze dall’uso di droghe. Abbiamo bevuto alcolici e per quanto ne sappiamo non c’era nessun’altra sostanza alla festa. Non abbiamo intrapreso o osservato alcuna attività sessuale quella notte, ” hanno scritto i giocatori.

READ  L'hockey Lulia è riuscito efficacemente ad abbassare Djurgarden

Il gruppo di giocatori ha chiarito al club di voler commentare la questione in modo più dettagliato seguendo le richieste dall’esterno e cercando comprensione per la loro dichiarazione.

“Siamo un gruppo di giocatori che stanno insieme: il nostro obiettivo è ripristinare la fiducia nei fan del Brann, nel club e in tutti coloro che hanno un cuore per il Brann”, ha concluso la dichiarazione.

Bran è l’ultimo della Norwegian Elite Series ad aver guadagnato dieci punti in 16 round.