TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ho saltato il corso – ora Mette ha successo nel lavoro a maglia

Mette Wendelboe Okkels, 32 anni, di மாரhus, Danimarca, desiderava da tempo fare qualcosa di completamente diverso, ma ha dovuto abbandonare la scuola di medicina.

– In fondo, avevo deciso, ma per me era difficile fare il passo finale. È stato un atto irrazionale agli occhi di molti, e trovo difficile identificarmi come qualcuno che non fa le cose, lei dice aspetta.

Invece di un medico, Mette ha scelto di investire in qualcosa di completamente diverso. Cioè metodo di lavoro a maglia.

Il successo non richiede molto tempo. Ora il suo account Instagram “PetiteKnit” ha più di mezzo milione di follower. I suoi fan non provengono solo dalla Danimarca, ma sul suo sito web vende modelli di maglieria in danese, svedese, islandese, norvegese, tedesco, inglese, francese, spagnolo e italiano.

Mette ha imparato i mestieri dai suoi nonni e da bambino ha lavorato a maglia per i suoi orsacchiotti. Aveva dieci anni quando ha lavorato a maglia il suo primo vero maglione, che è stato un regalo per un parente.

– Sono sempre stato felice di tornare a casa, lavorare a maglia e andare nel mio mondo. Quindi ho ancora.

https://www.instagram.com/p/CUCt6IDKlp9/?hidecaption=true


Quattro figli – in un altro modo

I follower di Meteo non solo ricevono consigli sul lavoro a maglia, ma seguono anche la sua frenetica vita quotidiana. Lei e suo marito hanno quattro figli e un quinto è in arrivo.

– Il mio profilo è personale, ma non personale. Non condivido mai cose personali oi miei sentimenti sui miei figli, dice.

In azienda è manager, designer, economista e modello. In altre parole, è piena.

– Sono cresciuto con due genitori molto indipendenti, quindi sapevo cosa stavo facendo. Ero deciso e avevo una buona etica del lavoro.

READ  Le città italiane vendono case per $ 1

Ma non tutto il lavoro dovrebbe ostacolare la creatività, dice ad ALT.

– Sto molto attento a non essere limitato dai dati di vendita, perché sto perdendo l’autostima e sto vendendo troppo. Voglio preservare la mia creatività e continuare a fare le cose per bene, dice.

https://www.instagram.com/p/CWdpEA9qMVI/?hidecaption=true

TV: altre buone notizie dalla Danimarca

Nuovo record: il castello di sabbia più grande del mondo – in Danimarca.