TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Hamas dice sì alle proposte di cessate il fuoco a Gaza – valutazione israeliana

Hamas dice sì alle proposte di cessate il fuoco a Gaza – valutazione israeliana

Lunedì sera Hamas ha annunciato di accettare la proposta di cessate il fuoco. I mediatori Egitto e Qatar avrebbero appreso la notizia in una conversazione telefonica con il leader di Hamas Ismail Haniyeh.

Ben presto sono arrivati ​​segnali discutibili da parte israeliana. Un funzionario israeliano ha detto all'agenzia di stampa Reuters che la proposta accettata da Hamas era una proposta “annacquata” dell'Egitto, alla quale Israele non aveva mai accettato.

La guerra tra Israele e Hamas

  • Israele esorta i civili a lasciare Rafah prima dell'invasione pianificata

  • Ulf Kristersson (M) è all'ordine del giorno

    E qui il dibattito si inasprisce: Gaza, finanziamenti alla difesa e sanità

Secondo il portavoce dell'esercito israeliano Daniel Hagari, la proposta è ora in fase di valutazione, ha riferito l'Associated Press.

– Esaminiamo tutte le risposte che riceviamo e le prendiamo sul serio, afferma Hajari, che conferma che le operazioni militari a Gaza continueranno come previsto.

Anche gli Stati Uniti hanno dichiarato che stanno valutando la proposta.

Dettagli poco chiari

Non si conoscono i fondamenti su cui poggia la proposta che Hamas ha approvato nei dettagli.

Le informazioni trapelate ai media durante le trattative dei giorni scorsi parlavano di un cessate il fuoco in più fasi. La prima parte prevede una tregua fino a 40 giorni in cambio della liberazione di 33 ostaggi. Israele rilascerà quindi anche un numero imprecisato di prigionieri palestinesi e si ritirerà gradualmente da Gaza.

Hamas ha ripetutamente chiesto un cessate il fuoco permanente, cosa a cui il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu non era interessato.

Biden mette in guardia contro Rafah

Poche ore prima che Hamas facesse il suo annuncio, Joe Biden e Benjamin Netanyahu hanno parlato al telefono dell’avanzata israeliana sulla città di confine di Rafah.

READ  Jimmy Oakeson ha tradito i suoi elettori

Lunedì mattina l'esercito israeliano ha iniziato l'evacuazione di circa 100.000 residenti nella zona orientale di Rafah. Poco dopo, gli aerei da guerra israeliani hanno bombardato parti della zona.

Questi attacchi arrivano dopo che Hamas domenica ha effettuato un attacco missilistico vicino al valico di frontiera di Kerem Shalom, uccidendo almeno tre soldati israeliani.

Secondo la Casa Bianca, Biden ha ribadito le preoccupazioni per le conseguenze dell'attacco a Rafah, abitata da circa 1,2 milioni di persone.