TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Guarda il campionato spagnolo con l'obiettivo retrocessione: “Sezione 5”

Lamin Yamal del Barcellona ha tirato una palla che ha colpito il primo palo ed è stata salvata da Andrey Lunin del Real Madrid.

Ma nel replay, da certe angolazioni, la palla sembrava essere in porta.

A causa di una decisione finanziaria, la Liga non dispone della tecnologia della linea di porta, che è stata standard per diversi anni, ad esempio, nella Coppa del Mondo, nel Campionato Europeo, nella Premier League inglese e nella Champions League.

Pertanto, la sala VAR non ha potuto confermare se la palla fosse presente o meno e il potenziale gol del Barcellona è stato annullato con il punteggio di 2-1.

Nello studio di successo, l'esperto di TV4 Siavush Fallahi ha criticato la Liga:

– Hanno deciso che era troppo costoso e che non lo volevano, e qui si sono messi in imbarazzo davanti al mondo intero, dice e continua:

– Questo è il Clásico e la Liga deve avere la tecnologia della linea di porta per evitare questo tipo di situazioni e discussioni, perché capisco che la sala VAR non può giudicare i gol quando non sono completamente sicuri.

Il commentatore esperto Marcelo Fernandez risponde:

– È difficile da valutare ed è triste che non ce l'abbiano nel campionato spagnolo.

Ancora Siavush Fallahi:

– La Liga è un campionato famoso in tutto il mondo con soldi televisivi che valgono miliardi, non può essere così quando parliamo di questo tipo di club con questa dignità. Non è un campionato a 3, 4 o 5 con club che non possono permetterselo, stiamo parlando della Liga, uno dei primi cinque campionati al mondo. Basta correggere la tecnica della linea di porta e lo eviteremo.

READ  Una rivoluzione musicale che ha cambiato il pattinaggio artistico alle Olimpiadi di Pechino

Secondo Marca, l'uso della tecnologia della linea di porta costerà all'amministrazione della Lega 4 milioni di euro a stagione.

La partita finì 3-2 per il Real Madrid.