TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gravi interruzioni aprono molti anni di leali servitori

Amanda Ellstedt appartiene davvero al fedele servitore della nazionale. Ma nonostante abbia giocato per la nazionale dal 2013, il centrocampista 28enne non è mai stato un appuntamento fisso.

Ha giocato 39 presenze, ma è rimasta in panchina per quasi quel numero.

Da uno, da un altro tizio che si era messo in mezzo. All’inizio della carriera della squadra nazionale, si trattava di giocatori come Charlotte Rohlin, Emma Berglund e Nella Fischer. Negli ultimi anni, Linda Sembrandt e Magdalena Eriksson sono state la chiara prima scelta del capitano Peter Gerhardsson al centro della difesa, in lizza principalmente con Fischer.

doppia pausa

Ma ora Sembrandt ha degli infortuni a lungo termine, e anche la Fisher ha rifiutato le Olimpiadi perché sarebbe stata una seconda madre. La possibilità di ottenere un posto nella formazione iniziale non è mai stata migliore, e Elstedt lo sa.

Ovviamente perdiamo buoni giocatori con grande esperienza. D’altra parte, abbiamo un’ottima squadra e un ottimo aspetto in questa squadra. Il Bayern Monaco Hill dice che prima della partita internazionale di stasera contro la Norvegia, si sente ancora bene.

TT: Senti che è il tuo turno adesso?

“Ovviamente sento di voler fare bene in allenamento e così via, sento di venire da una buona stagione in Baviera e ho una buona autostima”. Quindi, comunque, la decisione di Peter.

Le sfide di stasera contro la Norvegia e di martedì contro l’Australia sono le ultime prima dell’uscita della squadra olimpica il 22 giugno. Ilestedt imparerà comunque ad ottenere un posto lì, anche considerando che ora è utile in molte posizioni.

– Hai giocato molti difensori in questa stagione. Questo è quello che ho davvero sviluppato, perché posso giocare in più posizioni, a destra e a sinistra nella linea difensiva e sia come difensore centrale che come terzino. È successo un grande cambiamento, mi sento come se avessi fatto grandi passi avanti lì.

READ  Eric Neva: La prima del Campionato Europeo Italiano è completata

Gara dura comunque

Ma come centrocampista, è lei che prospera meglio. E nonostante l’assenza di Sembrandt e Fischer, c’è ancora molta concorrenza per la posizione insieme a Magdalena Eriksson del Chelsea in una delle partite iniziali della Svezia.

Emma Kohlberg di Häcken è una delle migliori centrocampisti dell’Allsvenskan e una solida alternativa, anche se non è stata testata con la maglia della nazionale, con solo quattro nazionali in tasca. Emma Berglund di Rosengård è un altro nome interessante e più esperto. Il 32enne è stato a lungo una parte fondamentale della squadra e ha 55 presenze, ma gli infortuni hanno rovinato gli ultimi anni e l’ultima partita della Svezia nel 2017.

Alternativa versatile

Poi c’è la versatile Nathalie Björn, sua co-protagonista Rosengård con Berglund. Bjorn è stata precedentemente selezionata in nazionale principalmente come centrocampista, ma nella squadra di club gioca solitamente nella linea difensiva, ma di solito svolge il ruolo di terzino destro.

Il ruolo di centrocampista le si addice ancora perfettamente, dice.

Mi piace avere il gioco davanti a me, mi piace poter controllare e giocare attraverso le parti della squadra, per mettere gli altri in buone posizioni. Anche il centrocampo è divertente, ma poi hai sempre qualcuno dietro di te, dice Bjorn.

– Sembra ancora nel midollo spinale. Ho giocato molto a centrocampo quando ero giovane, nella nazionale giovanile, quindi è qualcosa che posso divertirmi e voglio giocare. È divertente avere questa opportunità.

Ammette che perdere due veterani come Linda Cimbrandt e Nella Fisher è pesante. Allo stesso tempo, ciò significa che crea lacune per gli altri.

– È molto noioso per noi, ci sono due giocatori molto bravi che sono con noi da molto tempo, che hanno molta esperienza e contribuiscono molto al gruppo. Allo stesso tempo, ovviamente, è un’opportunità per il resto di noi di giocare per una squadra olimpica. O all’inizio del fiume.