TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gli scienziati missilistici non sono più intelligenti degli altri

Nessuno può sparare un missile. Ma gli ingegneri spaziali non sembrano essere particolarmente intelligenti. Galleria fotografica. Foto: Esrange/TT

ricerca (TT)

I neurochirurghi e gli scienziati missilistici sono spesso presi come esempi di professioni particolarmente intelligenti. Ma possiamo fermarlo, secondo uno studio scientifico.

La capacità di risoluzione dei problemi dei neurochirurghi e degli scienziati missilistici non è più acuta della media, secondo lo studio, pubblicato sulla rivista medica. BMJ Riferito a in medicina oggi.

Il British Medical Journal Christmas pubblica studi che non sono di natura tale da cambiare il mondo.

Tuttavia, il mio gruppo di ricerca è andato a fondo alla questione se neurochirurghi e scienziati missilistici costituiscano davvero la catena d’élite della risoluzione dei problemi.

In altre parole: esiste una base per eliminare compiti più semplici come “Questa non è una ricerca missilistica”?

più intelligente

I ricercatori, attraverso vari canali specializzati e chiusi, hanno reclutato 748 partecipanti allo studio. La maggioranza (600) erano ingegneri aerospaziali e un piccolo gruppo di neurochirurghi, tutti attivi in ​​Europa, Stati Uniti e Canada. I partecipanti hanno quindi dovuto eseguire test di intelligenza per determinare cose come il ragionamento logico, l’abilità spaziale, la memoria di lavoro e la concentrazione.

Alla fine, i ricercatori hanno analizzato i dati di risposta di 410 partecipanti e hanno confrontato questi risultati con i risultati del pubblico in generale, un folto gruppo di britannici che hanno sostenuto lo stesso test.

Il risultato: né i neurochirurghi né gli astronomi hanno mostrato capacità eccezionali rispetto alla popolazione media. I ricercatori hanno notato solo due importanti differenze: i neurochirurghi erano più veloci nel risolvere i problemi, ma erano più lenti nei test di memoria.

Approfitta del latino

Rispetto agli altri, i neurochirurghi hanno dimostrato di essere molto più bravi degli ingegneri aerospaziali nella comprensione delle parole e nella lettura, ma ciò potrebbe essere dovuto al fatto che una percentuale più elevata di chirurghi del cervello aveva l’inglese come lingua madre. I chirurghi potrebbero anche aver tratto beneficio dalla loro conoscenza del latino e del greco dagli studi medici.

I ricercatori hanno concluso che finché non si tratta di risolvere rapidamente i problemi – i neurochirurghi si sono dimostrati straordinariamente bravi – non c’è motivo di sollevare nessuno dei gruppi al cielo. Né i neurochirurghi né gli scienziati missilistici hanno abilità eccezionali.

Ma i ricercatori hanno aggiunto che lo studio ha i suoi limiti. I partecipanti al test non rappresentano neurochirurghi e ingegneri aerospaziali di tutto il mondo. È anche possibile che il gruppo di controllo non costituisca una sezione trasversale della popolazione. Le persone del gruppo non sono state selezionate ma hanno scritto il test volontariamente e avevano per lo più un’istruzione universitaria.

Anna Lina Wahlstrom / TT

READ  La petroliera è esplosa in Sierra Leone: molte vittime