TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Europa: per la sesta settimana aumenta la diffusione del contagio

Per la sesta settimana consecutiva, l’incidenza del corona è in aumento in Europa, mentre il trend è in calo in tutti gli altri continenti. Lo scrive l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

In Germania, nelle ultime 24 ore sono stati registrati quasi 40.000 nuovi casi, il record più alto durante l’intera epidemia. Negli ultimi sette giorni, il Paese ha confermato 232 nuovi casi ogni 100.000 abitanti.

– In questo momento è una vera emergenza, afferma Christian Drosten, capo virologo presso l’ospedale Charité di Berlino, a proposito della situazione nelle unità di terapia intensiva in tutto il paese. Per l’agenzia di stampa AP.

Diversi ospedali hanno recentemente avvertito che i reparti erano di nuovo completamente occupati. Secondo le autorità tedesche, la maggior parte delle persone che ora vengono curate con COVID-19 non sono immuni. Circa il 67 per cento della popolazione tedesca è stato completamente vaccinato. Se la vaccinazione non aumenterà bruscamente, il Paese dovrebbe chiudere di nuovo, secondo Christian Drosten.

dalla Russia Mercoledì sono stati segnalati poco più di 38.000 nuovi casi di coronavirus, in leggero calo rispetto al record di oltre 41.000 di sabato. E 1.129 decessi correlati al covid-19 mercoledì sono stati il ​​numero più alto durante l’intera pandemia.

Il ministro della Sanità Mikhail Murashko ha avvertito mercoledì che entro due giorni dodici ospedali nel Paese potrebbero rimanere senza ossigeno.

La Norvegia ha visto un grande focolaio di infezione nelle ultime settimane. Martedì sono stati registrati 2.126 nuovi casi. Questo è il numero giornaliero più alto durante l’intera pandemia. Il bilancio delle vittime è stato quasi il doppio la scorsa settimana rispetto alla settimana precedente.

READ  "Questo contratto è cruciale per il futuro".

Diversi comuni hanno deciso di ripristinare le restrizioni locali. A Oslo, gli scolari saranno ampiamente testati a partire dalla prossima settimana, quando la prevalenza dell’infezione è più alta tra i giovani. A Trodheim e Tromsø, tra gli altri, sono stati reintrodotti i requisiti per la protezione della bocca nei luoghi in cui non è possibile evitare l’affollamento.

Anche Ungheria e Slovacchia Ha riportato il maggior numero di nuovi casi durante l’intera pandemia questa settimana. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’infezione diffusa è evidente anche in paesi come il Regno Unito e la Repubblica Ceca

In Danimarca, dove i passaporti Corona saranno reintrodotti venerdì dopo un forte aumento, mercoledì sono stati registrati 3.017 nuovi casi di infezione, secondo i dati delle indagini sulla sicurezza dello Stato. Questa è la quotazione più alta dal 23 dicembre 2020.

Quello che vediamo ora è che l’epidemia continua a crescere allo stesso ritmo delle ultime settimane. Ci si dovrebbe aspettare che il numero di infetti sia il doppio in due o tre settimane se non si agisce ora, Viggo Andreasen, docente senior di epidemiologia matematica presso l’Università di Roskilde, racconta a Ekstra Bladet.

in un Intervista a DN All’inizio di questa settimana, l’epidemiologo statale Anders Tegnell ha affermato che la Svezia dovrebbe essere preparata per un aumento delle infezioni anche qui.

Abbiamo uno sviluppo in molti paesi dell’UE in questo momento ed è un campanello d’allarme che dobbiamo guardare. Molti di loro hanno livelli di vaccinazione simili ai nostri. Ciò aumenta la possibilità che aumenti anche in Svezia. Ci aspettiamo un aumento durante l’autunno e anche l’inverno è quasi inevitabile, dice.

READ  La situazione è critica per il giornalista Peter de Vries