TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Eruzione vulcanica in Islanda – Il ministero degli Esteri avverte i viaggiatori svedesi

La lava filtra attraverso una fessura lunga circa 100 metri nella regione vulcanica di Geldadalur a Fagradalsfjäll, che si trova a due miglia fuori dalla capitale, Reykjavik.

Negli ultimi giorni, più di 5.000 persone si sono recate alle stazioni eruttive vicino al vulcano Gildadalur per avere la possibilità di assistere alla prima eruzione dallo scorso settembre.

Avviso UD di rocce

Negli ultimi giorni in Islanda sono stati registrati più di diecimila terremoti. L’attacco più forte è avvenuto domenica sera, con una magnitudo di 5,4 della scala Richter.

Attraverso la guida di viaggio del Ministero degli Affari Esteri, l’Ambasciata svedese in Islanda scrive che i viaggiatori nella penisola di Reykjanes dovrebbero prestare attenzione sulle scogliere ripide, vicino a scogliere ripide ed evitare le aree in cui le rocce possono crollare.

Traffico aereo 2010

Nell’aprile 2010 si è verificata un’eruzione vulcanica nel ghiacciaio Eyjafjallajökull, che ha paralizzato il traffico aereo nel nord Europa. Il motivo era che la cenere del vulcano si era diffusa così ampiamente che si formarono grandi nuvole di cenere che non erano sicure da attraversare.

Secondo l’Ufficio meteorologico islandese (IMO), la controparte islandese di SMHI, non ci sono indicazioni che una cosa del genere stia accadendo nell’area colpita ora.

– L’ultima eruzione vulcanica sulla penisola di Reykjanes a Gildadaler nel 2021 non ha causato problemi al traffico aereo né qui né altrove, afferma Einar Horlevsson dell’IMO.

Scopri di più sui recenti terremoti in Islanda:

Javascript deve essere abilitato per riprodurre il video

Guarda come la CCTV cattura come il terremoto ha scosso il grande magazzino islandese. immagine: EBU
READ  Ahrweiler devastata dall'alluvione: almeno 110 morti