TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Elsa Yogi, 74 anni, corre per la 41esima volta sul percorso di Göteborg

Elsa Yogi, 74 anni, corre per la 41esima volta sul percorso di Göteborg

Elsa Jogi posa la scatola di cartone sul tavolo del soggiorno e inizia a raccogliere le medaglie. Alcuni sono rotondi e lucenti, altri sono marroni e di forma quadrata, ma il loro significato è lo stesso. Il proprietario ha completato 21 chilometri in un giro intorno a Göteborg.

Per Elsa di Mölndal questa è diventata una tradizione. L'anno scorso ha completato il suo 40esimo giro a Göteborg ed è quindi la donna che ha corso più volte. Sabato è di nuovo il momento.

Dopo il traguardo dell'anno scorso, sua figlia Rebecca l'ha omaggiata con un biglietto di auguri e un mazzo di fiori.

-Devo ammettere che allora c'erano delle lacrime, dice Elsa.

Foto: Jenny Ingmarsson

Ho corso Per tutta la sua vita adulta. È un modo per rimanere vigili nel corpo e nella mente.

Nel 1969, lei e un gruppo di amici iniziarono a incontrarsi regolarmente ogni sabato mattina per un tour congiunto. Nel 1980, quando aveva 30 anni, sentì parlare di una nuova corsa a Göteborg, una mezza maratona disputata per le strade della città. Non aveva mai corso così lontano prima, ma ci provò.

Le donne alla prima corsa erano poche, ed Elsa ricorda che alla partenza della corsa di Hidden nelle zone centrali della città c'era stata una vera falsa partenza.

– Qualcuno ha chiuso la portiera della macchina e ha detto “bang”. “Tutti pensavano che questo fosse il punto di partenza”, dice ridendo.

Il debutto ha dato filo da torcere, e ci sono state molte gare di prova nel corso degli anni, ma niente in confronto al giro di Göteborg. Ha giocato tutte le edizioni tranne il 1991 e il 1992 quando ha partorito. Nel 2020-2021 la gara è stata annullata a causa della pandemia.

La medaglia del 1983 è dedicata a Elsa Yogi.  Ha quindi eseguito il suo miglior tempo fino ad oggi.

Foto: Jenny Ingmarsson

Ha scelto la medaglia del 1983 e ha detto che significava qualcosa in più.

– Poi ho fatto il mio miglior tempo. Al giorno d'oggi, il tempo non significa nulla. Il mio unico obiettivo è vagare, dice.

Gutenberg rotola e scappa Ha cominciato a significare molto per lei. Crede che sia importante fissare obiettivi e avere qualcosa per cui esercitarsi. Oggi corre circa tre miglia a settimana, principalmente sul circuito AIK di Mølndal, a due passi da casa.

-Correre mi dà tanto dentro ed è quasi come una terapia. Tendo a disossare le cose mentre corro. Dopo il giro di formazione, dice, è come se i problemi fossero stati risolti.

La corsa divenne una terapia per Elsa Yogi.

Foto: Jenny Ingmarsson

Due settimane fa sono entrato nella “bolla”. Come al solito, quando si avvicina l’“abbraccio”, si avverte un leggero formicolio allo stomaco. Dormire e riposare sono le cose più importanti prima della gara, e il suo consiglio a chi sente la mancanza della routine della gara è di bere molto e di non correre troppo veloce, soprattutto perché le previsioni del tempo prevedono che sabato a Göteborg la temperatura raggiungerà i 22 gradi.

– Non mi piace il caldo, dice Elsa, che apprezza il sostegno del pubblico durante tutto il torneo.

– È divertente adesso che il tuo nome è sulla targa e loro gridano: “Ehi Elsa!”

indicare Che la pista era cambiata molto nel corso degli anni e che forse le sarebbe mancata la lunga collina di Rambergate sul lato di Hessing, dove molte persone si riunivano per tifare i corridori.

Quante medaglie possono essere messe nel petto: 50?

Foto: Jenny Ingmarsson

Durante il giorno della gara, il numero di partenza 14332 prevede procedure rigorose. Vuole arrivare alla partenza e all'arrivo a Slottsskogen con due ore di anticipo.

“È successo che ho sognato che sarei arrivata in ritardo e che la partenza era già finita”, dice.

Cosa sarebbero i cantieri navali di Göteborg senza Elsa Goje? Non aveva intenzione di fermarsi dopo 40 gare. All'inizio della settimana dopo la gara, di solito si registra per l'anno successivo.

Una donna a cui piace fissarsi degli obiettivi scommetterebbe anche sul raggiungimento dei cinquant'anni?

– No tu, dice con fermezza. Al giorno d'oggi sto prendendo un anno alla volta.

READ  Eurovision 2022 Song Contest: l'Ucraina avanza come miglior giocatore