TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ecco Wear OS Mobvoi TicWatch Pro 3 Ultra

L’ultimo smartwatch di Mobvoi con Wear OS è il TicWatch Pro 3 Ultra introdotto di recente. L’orologio offre ora a Qualcomms il miglior circuito di sistema per Wear OS: lo Snapdragon Wear 4100 Plus.

Il chip è tutt’altro che nuovo, ma finora, per ragioni sconosciute, i produttori non hanno utilizzato la variante Plus dello Snapdragon 4100. L’orologio ha 1 GB di RAM e 8 GB di spazio di archiviazione. Display AMOLED da 1,4 pollici con risoluzione di 454 x 454 pixel e vetro protettivo Corning.

Come il suo predecessore, c’è un livello di visualizzazione secondario più efficiente dal punto di vista energetico, il pannello FSTN, che può visualizzare informazioni utili in modalità standby. In precedenza, lo schermo era in bianco e nero, ma ora gli utenti possono scegliere tra 18 colori diversi.

Mobvoi elenca i cardiofrequenzimetri e i misuratori di saturazione di ossigeno. L’unità contiene un accelerometro, giroscopio, manometro e sensore ottico. Per il posizionamento vengono offerti GPS, GLONASS, Galileo, Beidou e QZSS. Il design è classificato IP68 e anche conforme a MIL-STD-810G.

L’orologio ha un bracciale da 22 mm. Il modello standard offre bracciali in gomma, mentre la versione LTE ha quelli in pelle. La capacità della batteria è di 577 mAh. Nella modalità intelligente ed equilibrata dell’orologio, dovrebbe essere in grado di continuare a funzionare per tre giorni con una singola carica.

Il punto del TicWatch Pro 3 Ultra è che funziona su Wear OS 2, non sul nuovo Wear OS 3. Google ha messo il suo sistema operativo in una strana situazione con solo il Galaxy Watch 4 che esegue l’ultima versione quest’anno, probabilmente attraverso un accordo con Samsung.

READ  Così è stato il programma Erdogan

Il modello standard è disponibile da oggi a 300 euro. La versione con LTE non uscirà fino a novembre e costa 360 euro.