TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

È così che in Russia si parla dell’adesione di Svezia e Finlandia alla NATO

La propaganda russa è chiara: la Russia è l’unica che si oppone al nazismo in Europa, proprio come lo era agli occhi della Russia durante la seconda guerra mondiale. Questa è l’opinione di Per Enrod, esperto russo presso l’Agenzia svedese per la difesa psicologica ed ex corrispondente SVT a Mosca.

Alla televisione russa, l’Unione Europea e la NATO erano la stessa cosa quando la Russia era l’unica ad essere unita contro Hitler. Ora viene usato lo stesso discorso: “Siamo circondati dai nazisti”. Anche il sindacato dei lavoratori portuali svedesi a Göteborg è stato soprannominato i nazisti dalla TV russa.

La Svezia alla periferia

Tuttavia, ciò che la Finlandia sceglie è più importante per la Russia della discussione svedese sulla NATO, afferma Per Enrod.

– La Svezia è ancora ai margini degli interessi russi, non siamo molto importanti per la Russia. La Finlandia è una proposta molto romantica per la Russia, pensano di essere “il nostro paese”.

Einrod ritiene che sia naturale per la Russia aumentare le minacce alle armi ipersoniche e nucleari con le discussioni della NATO nei paesi nordici. Dmitry Medvedev, vice capo del Consiglio di sicurezza russo ed ex presidente e primo ministro russo, ha avvertito all’inizio di questa settimana che la Russia avrebbe “adottato misure” se Svezia e Finlandia si fossero unite all’alleanza militare.

– Questo è quello che ho lasciato, le armi nucleari sono lì per scoraggiarlo e creare una situazione politica attorno ad esso. Naturalmente, la Svezia ha il diritto di prendere decisioni sulla NATO, dice Enrod, ma la Russia ha esattamente lo stesso diritto di spostare le sue armi nucleari dove ritiene importante.

READ  Huawei ha raggiunto un accordo con gli Stati Uniti sul CFO