TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Donald Trump torna a Washington: “Il nostro Paese sta andando all’inferno”

Martedì sera, l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha tenuto un discorso di apertura a una conferenza organizzata da un think tank a Washington, DC, vicino a lui.

Alla conferenza hanno partecipato ex funzionari dell’amministrazione Trump e sostenitori ampiamente visti come un “governo pronto a trasferirsi alla Casa Bianca” se Trump vuole correre di nuovo e vincere, ha scritto Reuters.

Vuoi vedere punizioni più dure

Durante il discorso, Donald Trump ha parlato principalmente del crimine descrivendo i numerosi omicidi e aggressioni che riteneva siano avvenuti di recente nel Paese. Con la frase iniziale “non c’è più rispetto per la legge o l’ordine”, ha menzionato una serie di azioni che voleva vedere.

Tra le altre cose, Trump ha proposto di imporre sanzioni più severe, come la pena di morte, agli spacciatori di droga. Ha anche chiesto maggiori risorse di polizia e un controllo più forte del confine con il Messico.

Un’altra proposta prevedeva di rendere più facile per gli stati chiamare la Guardia Nazionale, se necessario.

Trump ha detto che il nostro paese andrà all’inferno mentre va veloce.

Suggerimento per le prossime elezioni

Questo in riferimento alla sua opinione secondo cui il governo democratico ha contribuito alla “rottura del sogno americano” a causa dell’inflazione, dell’aumento dei prezzi della benzina a livelli record e della crisi energetica.

Trump ha nuovamente criticato le recenti elezioni nel suo discorso, definendole “disastrose”. Nel frattempo, ha accennato, come in diverse occasioni prima, che potrebbe candidarsi per la rielezione con le seguenti parole: “Forse dovremmo rifarlo”.

Javascript deve essere abilitato per riprodurre il video

L’ex presidente Donald Trump ha parlato in Arizona nel gennaio 2022. immagine: Mario Tama/TT

Pence ha tenuto un discorso lo stesso giorno

Martedì, Maes Pence, ex vicepresidente di Trump e ora potenziale sfidante nella campagna elettorale del 2024, si è rivolta a un convegno studentesco conservatore non lontano da dove Trump ha poi pronunciato il suo discorso.

Mentre Trump continua a criticare le elezioni presidenziali del 2020, Pence afferma di aver scelto invece di guardare avanti.

Alcuni scelgono di concentrarsi sul passato, ma le elezioni riguardano il futuro. Penso che i conservatori debbano concentrarsi sul futuro per riprendersi l’America. Non possiamo permetterci di distogliere lo sguardo dalla strada perché la posta in gioco è la sopravvivenza del nostro stile di vita, afferma Pence.

READ  Vladimir Putin licenzia chef, guardie del corpo e assaggiatori