TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Coach su Lynn Swann: “Non dire nulla su questa stagione”

La premiere della stagione a Gällivare è ancora a due settimane di distanza e per Lynn Swann, gran parte della stagione precedente riguardava la riabilitazione della spalla infortunata che aveva subito a settembre.

– va secondo il piano di riabilitazione, lavora sodo lì, l’allenatore della nazionale femminile di sci di fondo svedese Stephen Thompson ha detto a SVT Sport.

La Nazionale è da poco rientrata dalla Val Cenales italiana, dove si è svolto l’ultimo ritiro in quota prima della stagione. Swan non era in casa a causa di una spalla.

“Era gravemente ferita”.

Quando Lynn Swann tornerà in campo, ciò che ci aspettiamo da lui in questa stagione non è ciò che Thompson vuole dire.

– Difficile da dire. È stato un duro infortunio per lei, e ora è in riabilitazione, quindi non ho detto nulla su questa stagione, dice.

Anche Frida Carlson ha saltato il campo in Italia. Il 22enne ha scelto di restare a casa per avere più continuità nel suo allenamento.

Carlson si è fermato poco prima della stagione Da tutti i concorrenti e ha dovuto cambiare il suo programma di allenamento Perché il corpo era stanco.

Notizie positive sulla forma di Carlson

Inoltre, si ammalò e perse l’inizio di un campo alto in Francia. Ora Carlson sta bene e Thompson non si è preoccupato della forma di Carlson prima della prima.

– Lei sta bene. Ha avuto un po’ di difficoltà all’inizio dell’autunno, dove non era esattamente giusto. Era un po’ sfinita, quindi adesso era a casa e guidava da sola. Ora la situazione è migliorata e lo stato di forma è in aumento, quindi sembra positivo l’inizio della stagione.

READ  Sono previsti 12 investimenti in ristoranti a Malmo-Sitsvenskan

Qual era la situazione della squadra svedese prima della prima?

– Tutti si stanno allenando e dall’essere sani e in forma, hanno fatto quello che volevano allenandosi in questo modo verso l’autunno e la stagione. È importante pensare che tutti possano seguire i propri piani.