TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Capocannoniere di Messi quando il Paris Saint-Germain si è assicurato il titolo

Il PSG è arrivato “solo” secondo in Ligue 1 l’anno scorso dopo aver vinto sette degli ultimi otto scudetti prima di allora. Invece è stato il Lille a vincere lo scudetto nel 2021, ma in questa stagione non se ne è parlato. Il PSG era semplicemente troppo buono.

Nella partita casalinga di stasera contro il Lens, un punto è bastato alla squadra della capitale per vincere lo scudetto con quattro turni di vantaggio. Dopo un primo tempo senza reti al Parc des Princes, l’ospite Kevin Danso ha ricevuto il secondo cartellino giallo dopo 57 minuti, dopodiché il Lens ha dovuto continuare la partita in dieci uomini.

Dieci minuti dopo, Lionel Messi è andato in vantaggio e ha mandato sull’1-0 con un bellissimo gol dalla distanza. L’argentino riceve palla a pochi metri dall’area di rigore e realizza un sogno, colpendo il sinistro mentre la palla finisce in rete. Era l’unico quarto gol in campionato di Messi dopo essersi trasferito dal Barcellona quest’estate, ma è arrivato in un momento opportuno.

Il Lens ha pareggiato 1-1 negli ultimi minuti, ma il PSG si è assicurato i punti necessari per assicurarsi il decimo titolo di campionato del club nella storia, un record ravvicinato con Saint-Etienne e Olympique de Marseille. Just OM è secondo nell’edizione di quest’anno della Ligue 1, ma ha 16 punti fino al PSG con cinque partite da giocare.

Tuttavia, quando è arrivato il pareggio, la CUP Ultra aveva già lasciato lo stadio per festeggiare il titolo del PSG fuori dallo stadio, mentre i fan hanno festeggiato con fuochi d’artificio e fuochi d’artificio. Questo fa parte di una protesta contro il proprietario Nasser Al-Khelaifi e la direzione in cui ha gestito il club negli ultimi anni.

READ  Ike è caduto a casa sua davanti a Linköping: "Fa schifo".

– Penso che le persone fossero felici di essere lì. Non è perché rimane una minoranza di tifosi… non rappresentano tutti i tifosi del PSG. L’arena era piena e noi (i fan) li abbiamo ringraziati, ha detto in seguito la star del PSG Kylian Mbappe secondo RMC Sport.

– Delusione da parte dei fan? No, mi adatto. Erano delusi, li capiamo perfettamente, ma è passato un mese da quando è successo (l’uscita dei quarti di finale di Champions League contro il Real Madrid). Volevano mandare un messaggio, il club lo ha capito e i giocatori lo hanno capito. Sono loro (i fan) che decidono, non chiediamo loro di festeggiare o meno. Abbiamo vinto e siamo felici.