TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Blu e Bianco hanno perso il vantaggio contro Varberg

Domenica, l’IFK Gothenburg, soggetto a malattie, ha ospitato il Varbergs Bois a Gamla Ullevi. Tra le altre cose, il centrocampista 19enne Johan Bangspo ha fatto il suo debutto in Allsvenskan – Alexander Jallow è passato al ruolo di terzino sinistro in assenza di Oscar Wendt.

All’inizio l’immagine della partita era increspata, anche se la squadra di casa ha preso il sopravvento col passare del tempo. Dopo mezz’ora di gioco, Marcus Berg si è difeso con una buona prestazione quando ha preso la palla e l’ha allungata a Houssem Aich. Il 27enne ha truccato la difesa di Varberg e ha ottenuto un vantaggio per 1-0 contro Plafitte dietro l’immutabile Fredrik Anderson.

A dieci minuti dalla fine del primo tempo, Amir Al-Amari, che ha fatto la sua prima apparizione nella partita dell’Olsvenskan con Plovett, ha calciato in porta un calcio di punizione. Kalabalik è apparso brevemente nell’estremo difensore, ma nessuno è riuscito a pungere il pallone e il tutto si è concluso con un calcio d’angolo.

Il Göteborg ha segnato 1-0 nel primo tempo e nell’intervallo l’allenatore del Varberg Joachim Persson non è stato contento di ciò che ha visto dalla sua squadra.

Dobbiamo smettere di preoccuparci e di preoccuparci. Afferra il bastone, restituisci la palla, giocala alla stazione successiva e muovi le gambe. Giochiamo a Hope Football. Lancia la palla nella metà campo e pensa che dovremmo segnare. È totalmente impossibile, ha detto Pearson a Discovery+, continuando:

– Dovresti riuscire a passare la palla a 20 metri da A a B. No, mi sento male quando la vedo.

Immediatamente nel secondo tempo, Hossam Ayesh trova molti difensori del Varberg passandolo a Gustav Norlin. Norlin si è liberato, ma ha sparato al palo.

READ  William Nylander è stato il capocannoniere quando ha stabilito un record di doppio club per Toronto

Blåvitt ha continuato a tirare la palla e dopo 65 minuti di gioco Varberg non ha ancora segnato. Tre minuti dopo, Gustav Norlin ha un’altra occasione per allungare il vantaggio contro il suo vecchio club, ma Fredrik Anderson si è messo a ostacolare il centro libero.

Ci sono state molte occasioni da gol nel secondo tempo e, poco dopo il superbo posizionamento di Norlin, Robin Tranberg ha costretto Warner Hahn a fare una bella parata. All’angolo successivo, sarà un eventuale pasticcio per Varberg quando Alexander Johansson metterà la palla lì dopo un pasticcio nella squadra di casa.

Con appena un quarto del solito tempo di gioco rimasto, un tiro superbo è stato lanciato dalla pista sulla sezione più lontana di Varberg. La partita è stata temporaneamente sospesa ma è ripresa dopo 15-20 minuti.

Subito dopo la ripresa della partita, Hüseyin Karnel ha scambiato la palla con Marcus Berg, che aveva una posizione superba al centro del castello, ma ha tirato oltre la porta. Anche la partita è finita 1-1.

– punto importante. Brutta partita, ma siamo felici. Un punto il Gamla Ullevi è buono. Ci piace (quando è disordinato). Ci piace, dice Alexander Johansson a Discovery+.

L’allenatore bianconero Mikael Stahr dopo la partita:

Certo, è deludente che non vinciamo. Penso che il primo tempo sia stato molto povero fino alla porta. Non stiamo giocando attivamente e loro stanno rallentando e stanno facendo un buon lavoro. Prendiamo un po’ di energia dopo il gol e andiamo vicini al 2-0.

– Allora penso che abbiamo fatto una buona seconda manche. Abbiamo grandi occasioni per fare gol e decideremo la partita dopo 45 secondi del primo tempo. Invece, la caduta della palla diventa del tutto ingiustificata risultando in una posizione fissa su cui segnare. Vinceremo questa partita. È inutile non vincere. Poi si può sempre fare meglio, ma la fatica e le occasioni da gol dovrebbero bastare per ottenere tre punti.

READ  Tomasson con un programma MFF serrato: "Non come il Manchester United"

Nel prossimo turno, Blåvitt visiterà l’Elfsborg a Borås, mentre Varberg ospiterà il Degerfors in casa.