TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Avviso tedesco del crollo del sistema elettrico

La decisione di aumentare il livello di allerta è motivata dalla recente consegna limitata di gas naturale dalla Russia, che secondo Robert Habeck potrebbe avere conseguenze di vasta portata.

– Come effetto Lyman nel sistema energetico, dice, per trovare una situazione simile.

In particolare, il secondo passo del sistema di allerta tedesco significa aumentare la componente di controllo del flusso di gas dell’economia tedesca. Secondo il Ministero del Commercio e dell’Industria del paese, consente inoltre l’uso di unità alimentate a carbone in standby per garantire l’accesso all’energia.

Può anche aprire la strada Per le modifiche legislative che consentono alle società energetiche di trasferire una quota maggiore dei loro costi sulle abitazioni e sulle imprese.

Sarebbe una strada traballante che dobbiamo prendere come Paese. Anche se non si nota ancora, dice Robert Habeck, stiamo attraversando una crisi del gas.

Il prezzo del gas naturale sul mercato delle materie prime di Amsterdam è salito del 6% a quasi 135 euro per megawattora dopo l’annuncio. Il livello dei prezzi è quindi aumentato di oltre il 50 per cento da quando il gigante del gas russo Gazprom ha iniziato all’inizio di giugno a tagliare i flussi di gas nel gasdotto Nord Stream, che corre tra Russia e Germania, di circa il 60 per cento.

La Germania ottiene circa un terzo del suo consumo di gas dalla Russia e ha portato il livello di allerta al terzo livello già a fine marzo, quando il governo Putin ha iniziato a chiedere il pagamento in rubli per le forniture di gas russo.

Se il livello di allerta viene portato al livello più alto, ciò significa razionamento, ovvero lo stato controlla chi è autorizzato a utilizzare il gas naturale disponibile.

READ  Nuovi scandali potrebbero bombardare il governo Kurtz - di nuovo

Le limitate forniture di gas russo arrivano nello stesso momento in cui la Germania sta cercando di ricostituire le sue scorte di gas naturale, che attualmente si stima siano piene al 58%. Per garantire la domanda di gas questo inverno, il livello delle scorte dovrebbe essere limitato al 90 percento a novembre.

Per saperne di più: Segui gli sviluppi della guerra in Ucraina