TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Asus ridimensiona lo schermo con Proart in formato 32:9

Gli schermi grandi, larghi e curvi stanno diventando sempre più popolari tra gli utenti di tutti i tipi. Asus presenta ora anche nuovi display nella sua serie Proart, con il PA147CDV che qualifica chiaramente il segmento ultra-wide. Tuttavia, le somiglianze con le opzioni dello schermo più popolari finiscono qui, poiché l’Asus Proart ha proporzioni impressionanti e proporzioni a dir poco.

Lo schermo ultra-wide è selezionato con un insolito rapporto 32:9, che offre un display più ampio. L’altezza è notevolmente inferiore, tuttavia, poiché il Proart è una variante portatile che misura solo 14 pollici con una risoluzione di 1920 x 550 pixel. Il modello compatto è dotato di pannello IPS e funge anche da touch screen, con stilo di supporto che utilizzano il protocollo Microsoft Pen 2.0.

Come rivelano il design e il nome, il monitor è destinato principalmente a scopi più creativi e mira a sostituire il mouse e la tastiera nell’elaborazione delle immagini e nella creazione digitale di vario genere. Il touch screen è in grado di rilevare dieci diversi punti di contatto contemporaneamente, il che dovrebbe essere perfetto per qualsiasi cosa, dal girare su ruote colorate alla selezione degli strumenti e al giocherellare con le impostazioni.

Asus vanta anche il supporto integrato nel monitor, il cui design consente diverse angolazioni e posizioni in piedi. Lateralmente è presente anche una manopola per fissare le impostazioni con maggiore precisione.

Lo schermo viene definito portatile, qualcosa che viene presentato principalmente dal punto di vista delle dimensioni e delle capacità di connettività. Tuttavia, non ha una batteria integrata, ma è alimentato esternamente tramite una delle due porte USB Type-C su ciascun lato. Per collegare l’immagine, viene utilizzato HDMI 1.4.

READ  Test: OM System OM-1 - Un buon investimento in prestazioni

Come altri modelli Proart, anche il display viene calibrato in fabbrica e dovrebbe gestire il 100 percento degli spazi colore Rec.709 e sRGB. Tuttavia, non ha menzionato alcun prezzo specifico o data di uscita.

Qual è lo scopo dell’utilizzo di un monitor portatile ultra ampio?