TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Adrian Colgini può prendere di mira la faccia di Barack contro Hampiltonian

Dopo la vittoria – Il volto di Barak può essere preso di mira su Humphrey: “L’anatra trema…”

Barrock Face (a sinistra) ha vinto lo sprint contro Rocket Tile a Solvalla.
Barrock Face (a sinistra) ha vinto lo sprint contro Rocket Tile a Solvalla.

Scarlett Knight ha stabilito un record storico nel 2001 vincendo per Stephen Melander.

Quest’anno potrebbe essere il momento per un nuovo cavallo addestrato svedese di mettere alla prova la sua fortuna a Humphrey.

– Se hai un cavallo come questo, potrebbe valerne la pena, ha detto Adrian Colgini dopo aver lasciato cadere una tessera razzo in un combattimento epico a Barrack Face Solvalla.

Ha iniziato la sua carriera dall’altra parte dell’Atlantico.

Dopo due inizi falliti all’età di due anni, Barrack tornò alla famiglia Colgini, dove allevò il cavallo caduto dopo il re adottivo francese Reddy Cash e la super-commerciante italiana Lisa America.

E nel suo paese ha soddisfatto le aspettative.

“Nel sudore che vedi”

Uno Snape Gallows ha messo fine alla serie di vittorie consecutive nella gara finale, ma lunedì Barack Face è tornato in ottima forma e ha combattuto la più grande promessa di Reijo Liljendahl, la Rocket Tile, con 100.000 corone svedesi per il vincitore della gara di Rikidikitavi.

– Sto davvero schivando quando penso alle corse. Ha fatto pochissimi inizi con il sudore che vedi su un cavallo. Questa è sicuramente la più grande abilità che abbia mai guidato. Dopo aver vinto l’autostart 1.12.8 / 2 140m Adrian Colgini, il peso e il peso che porta, ha molta crescita dentro di lui.

Potrebbe andare ancora più veloce se il cerchio attorno al cavallo implementasse i piani quest’estate e prendesse provvedimenti contro la più grande squadra di corse di tre anni del mondo, Humphletonian. stati Uniti.

READ  Johann Esk: Guardare una brutta partita di sci non è divertente

– Vedremo un po’ più da vicino, forse ha passato l’estate negli Stati Uniti. Se hai un cavallo del genere, ne vale la pena. Voglio battere i criteri, ma probabilmente i proprietari hanno fame di humpot, ha continuato Colgini.

Testi di Adrian Colgini dopo il successo di lunedì.

1.09 tempo di Marion

Ma c’erano più caramelle di gioco da Solwalla.

Nella gara di Casinell per i bambini di tre anni, Lavina di Glaz Szostrom ha mostrato prove di velocità sorprendenti quando ha sostituito il grande favorito Somerbrys, che era in testa di pochi passi, quando il distacco è apparso poco prima della finale.

La velocità è arrivata alla gara in sedia a rotelle, dove Marion Fotti Bon, corridore di Timo Normo, ha raggiunto il punto preferito, girando di sudore a 1.08.1 e abbastanza veloce da rompere l’1.10 su dieci di Jorma Conte.

Robin Johansson / Carbone75