TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

A chi spetta il diritto al silenzio?  – Rivista Para§raf

A chi spetta il diritto al silenzio? – Rivista Para§raf

Vladimir Oravsky 2023-05-25

Nel 1969, John Lennon e Yoko Ono pubblicarono l’LP Unfinished Music n. 2: Life With The Lions e su di essa, il lato B, traccia numero 3, contiene un breve mix di 2 minuti chiamato Two Minutes Silence. Fino a poco tempo fa il suo silenzio può essere ascoltato su https://www.youtube.com/watch?v=sTQ7bmfAkNA. Il disco di Lennon e Ono non è stato un grande venditore, ma né Lennon né Ono sono stati accusati di plagio.

Nel 1952 John Cage compose Forse la sua combinazione di tre movimenti più discussa 4′33″. Alcune fonti suggeriscono che sia stato composto per pianoforte solo, e forse la sua prima esecuzione faceva parte di un concerto per musica per pianoforte contemporanea. 4′33″ Tuttavia, è composto per qualsiasi strumento, da solo o in qualsiasi combinazione.

L’essenziale, però, è che non vengano usati strumenti, ea 4 minuti e 33 secondi non si sente altro che quello che l’ambiente circostante fornisce.

ho sentito 4′33″ Voglio dire che tutti sanno che a un concerto, ma non in spiaggia o nei boschi, sentono proprio questo, non la pace curativa che la spiaggia o i boschi forniscono.

Perché questa particolare combinazione? Il silenzio musicale non è certo un’invenzione di Cage, qualcosa che chiunque può cercare da sé, riscritto in una misura che non conosco. Per esempio qui.

In Cecoslovacchia, quando avevo circa quindici anni, frequentavo i miei coetanei in un bar per giovani situato vicino al Justičný palác (Justičný palác (Palazzo di giustizia)), un complesso di edifici che ospitavano la prigione e i tribunali regionali e distrettuali.

Questo particolare bar aveva un jukebox con non solo singoli cechi, slovacchi e polacchi, ma anche tedesco-occidentale, francese e italiano e in effetti l’occasionale Elvis.

Tutti possono immaginare un tale jukebox Le registrazioni occidentali non venivano spesso riprodotte sui canali radio cecoslovacchi, quindi continuarono a essere in servizio.

READ  L’ananas sulla pizza ha sconvolto l’Italia

Il personale di questo bar sarebbe impazzito per il colpo di stato se non fosse stato spinto dentro una volta ogni tanto. 4′33″Girava silenziosamente sul giradischi per quello che a noi giovani sembravano almeno 4 ore e 33 minuti.

I Planets, uno dei gruppi musicali più intensamente riscritti da Mike Pate, hanno pubblicato l’album nel 2002. Graffiti classici. L’album, composto da 17 composizioni, raggiunse immediatamente il numero uno della “UK Classical Music Chart” e vi rimase per tre mesi.

Per quanto riguarda la tavola n. 13, Mix breve di un minuto e 2 secondi Un minuto di silenzio, che è stato scritto e discusso per qualche tempo come parte del progetto di Mike Pate. Così viene descritto il dibattito https://en.wikipedia.org/wiki/The_Planets_(banda) :

“(…) Il caso giudiziario si è poi rivelato essere uno stratagemma di Pate per fomentare un dibattito sul diritto d’autore. La discussione che ne seguì comportò un duello musicale tra i clarinettisti di The Planets e gli editori di Cage, con i silenzi di pipistrello e Cage eseguiti simultaneamente. “Il mio è un ottimo pezzo tranquillo”, ha insistito Pat. “Sono stato in grado di dire in un minuto quello che solo Gage poteva dire in quattro minuti e 33 secondi.” (…)”

Questa è l’intera faccenda legale in giro Un minuto di silenzio Completamente inventato, Pat ha rivelato nel dicembre 2010:

“Non c’è stato nessun caso giudiziario, nessun caso difficile, molto divertimento tra di noi e molta copertura da parte della stampa”.

Un omaggio a Billy Joel-LP, contiene 8 tracce in totale, Tutto titolo Senza titolo Come dice la copertina, offre la massima tranquillità:

“Niente musica di Bill Collins, Copernicus, Dan Henley, Love Delegation, Marshmallow Overcoat, Sinead O’Connor, The Smithereens, Sonic Youth, Springsteen, Swans o BJ! In effetti, non c’è musica in questo disco!”

L’11 agosto 2017 ha portato la notizia Un certo Samir Rejami sta riscuotendo un grande successo su iTunes con una canzone Aaah canzone molto bellaNient’altro che una decina di minuti di silenzio secondo l’alfabeto.

READ  La Fiat più grande del gruppo | Il mondo della tecnologia

L’idea alla base Aaah canzone molto bella spiegato come segue:

“Poiché l’iPhone inizia a riprodurre la musica in ordine alfabetico quando lo colleghi a molti stereo per auto, di solito c’è una canzone che stai ascoltando, che ti piaccia o no. Molte canzoni che iniziano con la lettera A potrebbero essere state distrutte da questa stranezza…”

Nel 1969 furono pubblicati John Lennon e Yoko Ono LP Un numero musicale incompiuto. 2: La vita con i leoni E per di più, sul lato B, c’è un breve mix di 2 minuti chiamato traccia numero 3 Due minuti di silenzio. Il suo silenzio è stato sfruttato fino a poco tempo fa https://www.youtube.com/watch?v=sTQ7bmfAkNA . Il disco di Lennon e Ono non è stato un grande venditore, ma né Lennon né Ono sono stati accusati di plagio.

Come possono essere? Il disco è più personale, una voce di diario documentario in formato audio.

L’intero lato B è stato registrato al Queen Charlotte Hospital di Londra Yoko è stata ricoverata in ospedale a causa di complicazioni della gravidanza che sono costate a lei e John il loro bambino atteso. La foto di copertina dell’album è stata scattata sul set di un ospedale: Yoko è nel suo letto d’ospedale, John semiseduto sul pavimento accanto a lei.

Il lato B si chiama traccia numero 1 Beetle John non ha lettoQuesto è un riferimento riscritto a Johns e Yokos A letto per la pace– Resistenza. Chiamata traccia numero due La frequenza cardiaca del bambino E questo è ciò che rivela il titolo.

È un brano lungo 5 minuti e 10 secondi, pesante, che si fa sentire in tutto il corpo. Peggiora durante il prossimo “problema” sopra menzionato Due minuti di silenzio.

Solo allora conosceremo quel silenzio Sentiamo il battito del cuore del nascituro di John e Yoko. Anche ora scrivere di questo mi fa rabbrividire.

READ  Sven-Göran Eriksson della Sampdoria | Serie A

Questo silenzio sull’LP di John e Yoko è un’espressione del silenzio conosciuta in Svezia e in altre parti del mondo come il minuto del silenzio. Una cerimonia di lutto dura circa un minuto, ma può essere più breve o significativamente più lunga.

A Jönköping è stato osservato un minuto di silenzio dopo il tragico incidente aereo di Stefan Liv, l’assassinio di Olof Palm in Svezia, il disastro in Estonia e un minuto di silenzio dopo l’attacco alla scuola di Trollhattan.

Dopo gli attacchi terroristici in Norvegia nel 2011, è stato osservato un minuto di silenzio in Norvegia, Svezia, Danimarca, Finlandia e Islanda. Dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001 negli Stati Uniti, sono stati resi omaggio a coloro che hanno perso la vita negli Stati Uniti e altrove. Il mondo, compresa la Svezia, anche dopo gli attentati terroristici di Parigi del 2015.

È una storia culturale. Le analisi e le opinioni sono quelle dell’autore.

Sostienici nel monitoraggio dello stato di diritto »

Vladimir Oravsky si presenta come tale. 76 anni, scrittore, dibattitore, giornalista, narratore di film, drammaturgo, regista e membro della giuria cinematografica.
La cosa più importante di Vladimir Orovsky era che era fortunato. In ogni cosa. Le sue opere teatrali, libri e poesie hanno vinto numerosi premi nazionali e internazionali.
Sebbene ciò richieda spesso un lavoro preparatorio esauriente e lungo, immagina. Vladimir Orovsky ha scritto 80 libri, 30 opere teatrali, dieci sceneggiature di film e 5.000 articoli di giornali e riviste. È disponibile una selezione dei suoi libri Accedi qui.
Uno dei dipendenti regolari di Vladimir Barafoff.