TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

431 iracheni sono stati rimpatriati dalla Bielorussia

L’agenzia di stampa russa Interfax ha riferito che 431 iracheni erano a bordo dell’aereo partito da Minsk giovedì. L’Iraq ha spiegato che coloro che volevano tornare volontariamente sono stati arrestati solo giovedì.

Secondo le autorità bielorusse, circa 7.000 migranti hanno lasciato il Paese, di cui 2.000 risiedono nelle regioni di confine.

Avvisi di chiamata

Il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki ha dichiarato giovedì che l’Iraq ha promesso di continuare a chiudere i voli per Minsk. L’Unione europea ha anche messo in guardia contro i colloqui diretti con Minsk.

“Dobbiamo renderci conto che tutti i colloqui diretti con Lukashenko gli vanno bene perché legittimano il suo regime”, ha detto Morawiecki.

Migliaia di migranti sono bloccati al confine dall’inizio di novembre, con l’obiettivo di tentare di entrare in Polonia e nell’Unione europea. Secondo le organizzazioni umanitarie, almeno 11 persone hanno perso la vita al confine.

L’Unione Europea ha accusato il presidente bielorusso Alexander Lukashenko di sfruttare i migranti in un gioco di potere contro l’Occidente.

Secondo quanto riferito, centinaia sono stati arrestati

Giovedì scorso, il ministero della Difesa polacco ha ricevuto informazioni secondo cui circa 200 migranti che hanno attraversato il confine con la Polonia sono stati arrestati durante la notte dalle forze polacche. Cinque persone, tra cui tre bambini di età compresa tra i sette ei nove anni, sono rimaste ferite e portate in ospedale durante l’incidente.

Il ministero della Difesa polacco accusa la Bielorussia di aver orchestrato i tentativi dei migranti di attraversare il confine durante la notte distruggendo il recinto di filo spinato che separa la Bielorussia dalla Polonia e dall’Unione europea e invitando i migranti a lanciare pietre contro i soldati polacchi per distrarli.

READ  Attacco a un sito web di notizie indipendente in Bielorussia

Le informazioni non possono essere verificate, in quanto i giornalisti non hanno accesso alla zona di confine.