TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Variabile delta: soffrono di più

La variante delta è la più comune tra le mutazioni del coronavirus al momento. Nuovi dati dall’Inghilterra mostrano quali gruppi sono i più colpiti.

Il tipo delta di coronavirus è stato rilevato per la prima volta in India alla fine dello scorso anno, dove ha contribuito a una seconda ondata e ha ucciso migliaia di persone.

Il fatto che si sia parlato della variabile delta ha a che fare con tre cose. Innanzitutto, è più contagioso delle precedenti varianti del virus. In secondo luogo, la variante aumenta il rischio che finisca in ospedale e, in terzo luogo, sembra essere più resistente ai vaccini.

si diffonde più velocemente

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha avvertito la scorsa settimana che la condivisione si sta diffondendo più velocemente di tutte le mutazioni scoperte finora. L’alternativa tende a colpire anche i più deboli della società, soprattutto nei luoghi in cui la vaccinazione non è ancora iniziata.

Tuttavia, la variante delta ha dominato in Inghilterra nonostante gli alti tassi di vaccinazione. Pertanto, il paese è stato ora sottoposto a screening per vedere quali gruppi sembrano essere più suscettibili alla mutazione.

più colpiti

Da febbraio a giugno sono stati analizzati quasi 100.000 casi di delta. Secondo le statistiche, i giovani di età inferiore ai 50 anni sono stati contagiati in misura maggiore rispetto a quelli di età superiore ai 50 anni. Inoltre, la maggior parte non è stata vaccinata. Sono ancora gli anziani che muoiono principalmente per la variabile.

Inoltre, i dati hanno mostrato che è stata rilevata una variante delta sia nei non vaccinati che in quelli che hanno ricevuto il vaccino. Solo pochi casi sono stati rilevati in individui completamente vaccinati, indicando che il vaccino sembra funzionare per ridurre la diffusione dell’infezione anche se non è efficace al 100%.

Più contagioso dell’alfa

per me Dati da Public Health England Due dosi di Pfizer o AstraZeneca dovrebbero fornire una protezione “molto sicura”. Tuttavia, la variante delta continua a dominare in Inghilterra, e quindi la mutazione sembra essere più contagiosa della variante alfa. Inoltre, i dati mostrano che i vaccini influenzano la variante delta peggio della variante alfa.

Allo stesso tempo, PHE ritiene che la vaccinazione completa fornisca un alto livello di protezione e quindi incoraggi la popolazione a vaccinarsi.

Leggi l’articolo completo su CNBC.

READ  Cipro ha un alto tasso di infezione in Europa al momento

Leggi di più: L’estate può essere rovinata dalla variabile delta