TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Una discussione gigantesca sulla vaccinazione dei bambini

Il coordinatore svedese per la vaccinazione ha dichiarato ad Aftonbladet che molti dei suoi incontri ora ruotano attorno a due cose: accettare di vaccinare i bambini e come fermare l’infezione a livello globale.

Capisco molto bene che è un compromesso se il vaccino si rivela adatto anche ai bambini, dice.

Gli Stati Uniti hanno dato il via libera per vaccinare i dodicenni. Entro due settimane, l’Unione Europea potrebbe anche dare l’approvazione permettendo alla Svezia di iniziare a vaccinare la fascia di età 12-17 anni. L’approvazione si applica solo a Pfizer Siero.

Una volta approvata l’EMA, l’Agenzia europea per i medicinali, l’Agenzia svedese per la sanità pubblica effettuerà una valutazione nazionale.

Se approvato, puoi iniziare a vaccinare i bambini immediatamente, afferma il coordinatore della vaccinazione svedese Richard Bergstrom .

Ma ci sono alcuni dubbi e ansie nei paesi nordici quando si tratta di vaccinare i bambini.

Questa preoccupazione è dovuta al vaccino contro l’influenza suina, che ha causato la narcolessia in molti bambini, dice Bergstrom.

Ritiene quindi che sia importante avere informazioni e prendere sul serio le preoccupazioni dei genitori.

Capisco molto bene che è un compromesso se diventa rilevante anche per i bambini sopra i 12 anni e anche per i bambini più piccoli. Non abbiamo visto il rischio di trombosi negli studi clinici, poi è stato scoperto quando hanno iniziato a vaccinare così tanto perché il rischio è un effetto collaterale molto raro.

“La vaccinazione dei bambini sarà un’enorme discussione”.

Richard Bergstrom dice che ci sono meno casi di coaguli di sangue in coloro che hanno ricevuto il vaccino a RNA, che include il vaccino Pfizer.

READ  Il Papa ai farmacisti: l'aborto è omicidio..non siate complici

Ciò che è generalmente noto è che puoi provare dolore al braccio. Se i bambini piccoli sviluppano un forte dolore al braccio e non possono andare all’asilo, anche questo è un fattore. Questa è una questione importante che deve essere discussa, sia individuale che collettiva. Poiché i bambini piccoli non si ammalano molto a causa del virus Covid-19, è necessario considerare se i benefici superano i rischi.

Probabilmente ci vorrà fino a dicembre prima di poter eseguire un numero sufficiente di test per vaccinare i bambini sotto i 12 anni.

Se l’Agenzia per la sanità pubblica accetta di vaccinare i bambini in Svezia, penso che ci saranno molte discussioni sull’ordine in cui la vaccinazione continuerà, afferma Richard Bergstrom.

La Norvegia questa settimana ha deciso di cambiare le sue priorità e vaccinare i giovani di età compresa tra 18 e 24 anni contemporaneamente a quelli di età compresa tra 40 e 44 anni. La decisione è stata presa perché l’incidenza è attualmente più alta nella fascia di età più giovane.

Dovremmo concentrarci sulla protezione di coloro che sono a rischio di malattie gravi e morte? O dovremmo cambiare idea e investire nella riduzione della diffusione del contagio e nella vaccinazione dei giovani, dove l’infezione è peggiore? Le due questioni sono forse le più discusse.

L’infezione deve essere fermata a livello globale

La seconda cosa che è stata discussa negli incontri dell’Unione europea è che il contagio deve essere fermato a livello globale. Una volta che i paesi possono risparmiare le dosi di vaccino, è importante essere coinvolti, dice Bergstrom.

READ  Rifletterà il lancio fallito di Amazon in Svezia

La Svezia donerà un milione di dosi di Astra Zeneca. La Francia dona mezzo milione di dosi e la Svizzera ne dona tre milioni. Se raccogli le eccedenze degli Stati, ti ritroverai con circa 2 miliardi di dosi – solo quest’anno, secondo Bergström.

Il pericolo è che otteniamo mutazioni che altrimenti il ​​vaccino non morderebbe. Penso che gli Stati Uniti dovrebbero fare lo stesso e donare quando hanno così tante pozioni Astra Zeneca da non usarle nemmeno.

Pubblicato: