TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Un branco di elefanti in giro per la Cina mentre tornano a casa

L’avanzata di un branco di elefanti nella provincia dello Yunnan, nel sud-ovest della Cina, ha sconcertato gli esperti e ha fatto notizia in tutto il mondo. Ma ora, dopo molti sforzi e problemi, sembra che la mandria sia tornata a casa.

Domenica, i 14 elefanti hanno attraversato il fiume Yuanjiang nella provincia dello Yunnan con vista a sud. Mancano ancora circa 200 chilometri prima che tornino alla riserva naturale vicino al confine con il Laos, ma una volta sono partiti, ma secondo le autorità, la mandria è ora un “habitat corretto”.

Ha causato gravi danni

L’operazione di salvataggio per riportare indietro gli elefanti migratori, che viaggiano da quasi 17 mesi, non è stata affatto facile.

Durante il loro viaggio di 130 chilometri, hanno vagato per città, villaggi e campi e hanno causato grandi distruzioni. Gli edifici sono stati distrutti e milioni di raccolti sono stati mangiati lungo la strada. Mais, ananas e banane sono stati pubblicizzati come cibi preferiti.

Durante il viaggio sono nati anche due vitelli, secondo le autorità locali. Uno è stato trovato ferito e portato in un centro di cura per elefanti.

150.000 persone sono state evacuate

Durante il volo, il gregge è stato sorvegliato da droni. In questo modo le autorità hanno potuto avvertire gli abitanti dei villaggi verso cui si stavano dirigendo e li hanno esortati a rimanere in casa. Ma a volte non bastava. Un funzionario del governo ha affermato che più di 150.000 persone sono state costrette a evacuare dall’inizio dell’aumento. BBC.

Per far muovere la mandria ormai nota nella giusta direzione verso sud, i veicoli sono stati posizionati attraverso le strade. Gli elefanti sono stati anche attirati con circa 180 tonnellate di cibo lungo il viaggio.

READ  Grandi sfide nel lavoro di soccorso dopo le inondazioni in Germania

Non è ancora chiaro perché gli elefanti abbiano lasciato la riserva naturale e abbiano iniziato a camminare verso nord. Alcuni esperti hanno suggerito che un leader inesperto potrebbe averli indirizzati nel modo sbagliato, mentre altri spiegano il comportamento cercando un nuovo habitat per mancanza di risorse.