TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ucraina: esplodono i bot russi: il primo ministro giapponese è in viaggio per Kiev

Secondo l’Ucraina, un’esplosione si è verificata vicino alla città di Dzhankoy quando i robot Calibre venivano trasportati su rotaia, presumibilmente diretti a essere caricati sulle navi da guerra russe.

Il servizio di intelligence non afferma specificamente che dietro l’esplosione ci sia l’Ucraina, ma la descrive come “parte del disarmo della Russia”.

E l’agenzia di stampa statale russa TASS, riferendosi al sindaco della città, ha scritto che i droni hanno attaccato la città, colpendo un negozio e una casa, in cui una persona è rimasta ferita, ma non ha detto nulla sulla distruzione dei robot.

Kalibr è una famiglia di robot con varianti che vengono utilizzate contro bersagli marini o come robot da crociera, questi ultimi, secondo il centro di ricerca CSIS, possono raggiungere fino a 2.500 chilometri.

Kihsida a Kiev

Il ministero degli Esteri giapponese ha dichiarato che il primo ministro giapponese Fumio Kishida è in viaggio per l’Ucraina per una visita.

NHK ha trasmesso foto di Kihsida mentre veniva visto su un treno dalla Polonia.

Kishida è stato in India due giorni fa e dovrebbe arrivare in Ucraina martedì. È l’unico leader del G7 che abbia ancora visitato l’Ucraina, ed è stato costretto a recarsi nel paese devastato dalla guerra. Dovrebbe fornire supporto all’Ucraina in un incontro con il presidente del paese, Volodymyr Zelensky.

Venerdì un poliziotto ucraino si è messo al riparo davanti a un edificio in fiamme ad Avdiivka.

“Nuovo Basmut”

Continuano i combattimenti sul terreno nell’Ucraina orientale. Lunedì, le forze russe hanno continuato a fare lievi progressi nel sud-ovest e nel nord-ovest di Bashmut, secondo un think tank ISW. Allo stesso tempo, l’offensiva russa ha aumentato il suo ritmo a nord della città di Donetsk, a sud di Pashmut. Lì, intorno alla città di Avdiivka, la Russia ha schierato più bot e un portavoce ucraino ha dichiarato che circa tre società russe sono state spazzate via.

L’ISW stima che l’offensiva russa di primavera si stia avvicinando al suo apice e che la Russia potrebbe intensificare i suoi sforzi per fare un piccolo progresso prima che probabilmente perda l’iniziativa.

READ  Candidati che vogliono prendere il posto di Rodrigo Duterte

Il think tank ha scritto: “È possibile che l’avanzata russa spinga l’Ucraina a ritirarsi da Bashmut e Avdiivka, ma nessuno dei due sembra probabile al momento”.

Il Ministero della Difesa britannico descrive che la città è in gran parte distrutta e che la situazione è simile a quella di Bashmut.

– Il nemico cerca costantemente di assediare la città di Avdika. “Sono ampiamente d’accordo con i miei colleghi nel Regno Unito sul fatto che Avdika diventerà un secondo Pashmut”, ha detto il portavoce militare Oleksiy Dmitrashkivsky alla televisione ucraina. Cnn.