TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

TV: Milan ancora imbattuto – ha vinto un cuore a Bergamo fossa

Dopo che l’arbitro gli ha messo il tubo in bocca e ha dato il via alla partita tra le due squadre, non è passato molto tempo prima che il primo gol diventasse realtà. Meno di un minuto dopo, il Milan passa in vantaggio dopo che Davide Calabria ha lanciato la palla in porta in una imbarazzante rimonta del portiere dell’Atalanta Juan Musso.

L’Atalanta sa che la partita è iniziata? È una difesa morta, dice il commentatore Christopher Svanmar C More durante la trasmissione.

Poco prima della fine del primo tempo, il vantaggio della squadra ospite raddoppia. Una buona occasione per Sandro Tonali, liberato con Musso, da una chiamata della difesa dell’Atalanta.

Nel secondo tempo il Milan è riuscito a cantare vittoria in porto, ma la squadra di casa ha creato un po’ di tensione nel finale. Dopo aver travolto Rafael Leao nell’estensione poco più di dieci minuti fa a Bergamo, l’Atalanta ha tagliato due volte Duvan Zapata e poi Mario Pasalic.

Così, il Milan ha raccolto tre punti dopo aver vinto 3-2. La squadra, quindi, è seconda in classifica alle spalle del Napoli e non ha ancora perso in campionato. L’Atalanta ha otto anni.

Startlefour:

Atalanta: Musso – Djimsiti, Demiral, Palomino – Zappacosta, De Roon, Freuler, Maehle – Malinovskyi – Pessina, Zapata

Milano: Mignan – Calabria, Kegair, Tomori, Theo Hernandez – Tonali, Casey – Sailemaker, Brahim Diaz, Liao – Rebic

READ  Scandalo Europa League - gettare i Bengals l'uno contro l'altro