TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sven Tumba • La famiglia in un altro momento difficile: "Una visione tragica"

Sven Tumba • La famiglia in un altro momento difficile: “Una visione tragica”

Sven Tumba era un idolo nazionale e un giocatore popolare nella squadra nazionale sia nell’hockey sul ghiaccio che nel calcio.

Tomba aveva un carisma senza precedenti. La sua vita era ricca e varia. Jens Lind dice di aver fatto irruzione nella vita degli svedesi con la sua magia, dimostrando che nulla è impossibile quando la nostra società difende l’ordine e la gerarchia.

Il giornalista più recente di SVT è stato responsabile del documentario “The History of Hockey”, e ha continuato il percorso dell’hockey negli ultimi due anni. È giunto ora al nuovo documentario intitolato “Tumba – a family history”, che va in onda su SVT in due parti.

Nella seconda parte di “Tumba – a Family” di SVT, ma sottotitolato “You Can’t Change Someone”, seguiremo Tumba fino alla fine.

Sarà un resoconto della vita, vissuta a tutta velocità.

Non aveva freni, l’acceleratore era sul fondo, per tutto il tempo.

Sembrava immortale, ma una volta accaduto l’incidente, tutto si è fermato, dice Jens Lind nello show.

È caduto e si è rotto l’anca

La sfortuna è avvenuta quando Tumba è caduto durante un viaggio in Africa e si è rotto l’anca.

È passato un anno ed è stato addestrato e formato. È andato in piscina, ma stava agonizzando tutto il giorno, dice sua moglie Mona Tomba.

La sorella di Sven Toomba, Engalil Guess, sfoglia un album di foto con le foto di famiglia.

immagine: SVT

La sorella di Tumba, Engalil Giss, ha difficoltà a trovare le parole quando cerca di descrivere gli ultimi giorni di vita di suo fratello:

– Potrebbe essere stato un po ‘triste alla fine. Non è andata così bene negli ultimi anni. Questo tipo duro che è diventato … beh, non è rimasto molto di lui alla fine. È stato tragico da vedere.

READ  "Non giustifica quello che ha fatto Zlatan".

Principessa Birgitta: “Una strana sensazione”

La principessa Birgitta, 84 anni, è stata una buona amica di Tumba sin dalla sua adolescenza.

– Ho avuto la strana sensazione di doverlo chiamare. Sapevo che era in ospedale ed era molto malato. Ma ho chiamato e l’ho ricevuto. Rispose con voce debole. Non avevamo parlato molto, ma ho detto che volevo solo salutarti e dire che ti sto pensando. Poi ha riattaccato più o meno e il giorno dopo era già morto, dice Birgitta.

Sven Tumba è morto il 1 ° ottobre 2011, poco più di un mese dopo il suo ottantesimo compleanno.

Mona Tomba dice mentre le lacrime iniziano a scorrere:

– Abbiamo 51 anni. È davvero sorprendente.

Leggi anche l’intervista di SportExpressen con lei da gennaio di quest’anno quando ha pubblicato il suo libro “Mona Tomba – My Truth”.

“Tumba – una storia di famiglia” è stato presentato in anteprima il 18 aprile su SVT Play.

La prima parte (“The Idol”) è andata in onda il 22 aprile su SVT1, e la seconda parte (“Non puoi cambiare una persona”) va in onda il 29 aprile sullo stesso canale.


Leggi di più: La vedova rimase sola: vide i suoi amici
Leggi di più: Ecco come si addolorano gli amici Sven Tumba