TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Super tracce stabiliscono un nuovo record mondiale

Tokio. Piste super veloci e scarpe super.

Già il primo giorno dei Giochi Olimpici, il tentativo più veloce della storia è arrivato nei 100 metri femminili.

È stato seguito da super salti nel salto triplo femminile e tempi estremi nei 400 ostacoli femminili.

– Puoi sentire come gira il sentiero sotto i tuoi piedi. Potrebbe essere un record mondiale, afferma Sidney McLaughlin, star di 400 ostacoli.

La nuova tecnologia delle scarpe è stata un argomento di conversazione per un certo numero di anni, ma ora lo stesso finale con piastre in fibra di carbonio che riproducono energia e scarpe con chiodi in schiuma leggera.

Tutti i produttori hanno sviluppato i propri modelli.

L’ultimo, sviluppato da Puma in collaborazione con gli ingegneri Mercedes di Formula 1, è stato utilizzato sia da Carsten Warholm che da Monto Duplandis.

I corsi superveloci disponibili qui allo Stadio Olimpico di Tokyo sono poco conosciuti.

Monto, il costruttore italiano, non ha nulla a che vedere con la stella polare svedese se non il nome, l’ideatore del Montotrock WS situato all’interno dello Stadio Olimpico.

Con i percorsi più veloci del mondo e la tecnologia più moderna.

Sia per i campi di flusso che per quelli di salto.

“L’unica cosa che ho pensato – wow”

Ha una superficie in gomma di particelle tridimensionali, che dovrebbe dare la massima elasticità ad ogni passo.

Circa le stesse caratteristiche delle scarpe nuove.

La combinazione è iniziata con il tentativo più veloce dei 100 metri femminili nella storia olimpica del mondo, ed è proseguita con la gara di qualificazione in tre fasi.

READ  Johann Esk: Guardare una brutta partita di sci non è divertente

Marie-Josie da Lou della Costa d’Avorio ha stabilito il record africano nei 100 metri quando il cronometro si è fermato a 10.78.

È rimasta scioccata più tardi.

– Si Certamente. Dovrei guardare di nuovo la gara perché non mi aspettavo di correre così veloce, ha detto più tardi.

– Non corro su queste piste, nemmeno nell’arena calda. Quella era la prima volta e l’unica cosa che pensavo era wow.

Il suo tempo è stato sufficiente per il venerdì olimpico del 2016 a Rio.

All’epoca, la giamaicana Elaine Thompson-Hera vinse l’oro olimpico a 10.71.

A Rio aveva 11,21 anni ai test.

Ora l’orologio si è fermato alle 10.82.

– In seguito ha detto che questo è uno dei campi di partenza più veloci nella storia dell’atletica.

Può beneficiare Duplandis

Queste sono alcune delle ore di punta.

Lo svizzero Mujinga Kampundji ha battuto il record nazionale di 10.95 nella seconda manche, guardando la battaglia di Ajla del Ponte al quinto posto con 10.91.

Poi diverse stelle si sono fermate sul traguardo e hanno corso.

Più tardi quella sera, le migliori tre donne del mondo si sono lanciate sulla stessa pista, in una delle migliori partite di qualificazione mai decise.

Il grande favorito del Venezuela Yulmar Rojas è il migliore con un salto di 14,77 – quasi 40 centimetri a bordo.

Non ci sono speculazioni sul fatto che i 15.50 del Göteborg WC di 26 anni di Inesa Grovet nel 1995 saranno minacciati quando la decisione finale verrà presa lunedì.

La notte prima di sabato, ha seguito i 400 ostacoli femminili, con il miglior fold di tutti i tempi. A Rio 2016, una donna era sotto i 55 secondi nei test. Ora erano undici, dove l’americana Dalila Mohammed era veloce con 53,97.

READ  Ufficiale: Keane torna alla Juventus

Monto Duplandis può anche beneficiare di piste più veloci e scarpe nuove.

La velocità di corsa è parte del segreto di sua maestà.

Ora può correre più veloce che mai.

Armond Duplandis.

Guarda tutte le Olimpiadi di Tokyo al Discovery +

Informazioni sulle Olimpiadi estive del 2021 a Tokyo

La migliore guida: lo spettacolo olimpico completo giorno per giorno, gli orari della TV e la squadra svedese

Guida olimpica: atletica leggera Guida olimpica: nuoto Guida olimpica: pallavolo Guida olimpica: calcio

Pubblicato: