TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

MMAnytt.se

‘Su un livello completamente diverso’

All’UFC 262 al 15, la stella svedese dell’UFC con sede in Norvegia ritorna Jack “The Joker” Hermanson (6-21) Incontra talenti emergenti Edman “The Golden Boy” Shahbazian (11-1).

Ci sono molti fattori interessanti che circondano il ritorno dello svedese. Recentemente è reduce da una sconfitta, incontra uno dei promettenti talenti del reparto e torna a una festa piena di spettatori. Hermanson racconta tutto questo e altro in esclusiva Intervista a MMAnytt.

Nel dicembre dello scorso anno, Hermanson è tornato per la sua terza partita importante nell’Ultimate Fighting Championship. Ho prenotato per incontrare la star britannica Darren Thiel Nella partita più importante della sua vita. Poi Thiel è stato costretto a ritirarsi dalla partita a causa di un infortunio. Inizialmente è stato sostituito da Kevin Holland – che è stato poi costretto a ritirarsi dal match dopo essere risultato positivo al virus covid-19.

Alla fine, era il ghiaccio nascosto italiano Vettore di Marvin Chi si è messo in fila per incontrare Hermanson. È stata una partita difficile e sanguinosa in quanto il “Joker” ha dovuto riprendersi da un primo turno difficile. Dopo la piena dedizione, Vettori è stato dichiarato vincitore con decisione unanime.

Ma quello che non è diventato noto è che Hermanson ha subito un grave infortunio nel primo turno della partita: una collottola rotta.

Quello che non è uscito spesso è stato che mi sono rotto la presa al primo turno e non l’ho visto per tutta la partita.

– Di solito è molto facile dopo una partita tornare e pensare: “Lo avrei fatto, l’avrei fatto …” Quando sapevo com’era durante quella partita, quindi … qua e là non l’ho fatto Non credo di aver avuto la possibilità di finire la partita.

– Continuavo a pensare: “Dovrei toglierlo o dovrei spararlo”. Era solo disperazione perché non ho visto niente e poi è finita comunque con la partita che usciva in tempo.

Poi Hermanson ha dovuto adattarsi molto durante la partita. Non sono stati affatto i cambiamenti dell’avversario a influenzare il suo stile, ma l’infortunio.

– Gli infortuni che ho subito durante la partita hanno fortemente influenzato il mio modo di combattere.

– In tutti gli altri giochi è molto facile imparare. Ma il primo colpo che ho preso, quando mi ha colpito e mi sono infortunato, ovviamente, non sarebbe mai successo.

Sebbene fosse un calvario difficile, Hermanson scelse, come al solito, di attendere con ansia la prossima sfida. Due mesi dopo, ha avuto l’opportunità di incontrare Shahbazyan – e ha detto di sì.


Adesso caldo


Potrebbe aver già incontrato Shahbazyan

Shahbazyan si allena presso la Glendale Fighting Gym durante il Edmond Tarverdian – L’allenatore che ha guidato Ronda Rousey Per grandezza e titoli di campionato. Ha iniziato la sua carriera in UFC con quattro vittorie consecutive – tre finendo al primo turno.

Hermanson ha visto Shahbazyan di 23 anni ed era affamato di una partita per diversi anni. Era una partita a cui anche l’UFC si era interessata e l’organizzazione voleva sfidare almeno due volte.

– [UFC] ho provato [att matcha ihop oss] Ripetutamente. Ne ho parlato quando si discuteva delle partite. Quando era sulla serie di vittorie, era un po ‘come “No, ma non valutato”. Quindi abbiamo provato contro nomi come [Darren] A e [Kelvin] Stomaco.

Invece, Shahnazyan è stato ammonito nella sua prima partita importante UFC. Ha incitato contro il veterano che contava costantemente per lui Derek Bronson Nell’agosto dello scorso anno. Con la vittoria, Shahbazyan ha fatto un grande passo nella divisione e l’opportunità del titolo sarebbe stata a portata di mano.

Bronson ha posto fine a tutti quei piani. Shahbazian non è mai riuscito a partire, il suo avversario lo ha costantemente spinto e non ha avuto risposta al wrestling di Bronson. All’inizio del terzo round, Bronson ha vinto un pesante knockout tecnico e l’ascesa di Shahbazian è stata interrotta.

– Shahbazyan è un combattente tecnico e molti bravi tecnici vogliono la partita un po ‘lontanamente vogliono un po’ [känsla] Nella partita danno un bel gioco. Se devono fare il porridge, di solito non ha un bell’aspetto. Shahbazian o Connor [McGregor]Ci sono molti di questi combattenti, vogliono una certa distanza e vogliono un grande gioco – e poi hanno un bell’aspetto.

Ma Bronson ha mostrato come ha sconfitto Shahbazyan, e ha dimostrato che se combatti e cose del genere, diventa dura, e penso che lo affronterà anche contro di me.


Esclusivamente a MMANYTT


“Il mio wrestling e il mio wrestling sono su un altro livello.”

Hermanson è un wrestler qualificato con una solida esperienza nel wrestling e nel jujitsu brasiliano. Vede un’opportunità per sfruttare le maggiori debolezze di Shahbazyan e crede che i giovani talenti non saranno in grado di tenere il passo.

Il mio wrestling e il mio wrestling sono su un altro livello. Quindi, quando si tratta di alzarsi, dipende solo da quanto diventa difficile per lui. Semplicemente non devo essere punteggiato! Va per allontanarmi dai suoi colpi e lo incontra, poi chiude la distanza e così via. Voglio combattere anche con la pressione perché credo nella mia forma fisica … l’ho sempre vista come una forza quasi contro chiunque incontro.

Prima di incontrare Vettori, Hermanson ha ottenuto la più grande vittoria della sua carriera: la vittoria sull’ex concorrente del titolo e vincitore del TUF. Kelvin Gastelum. “The Joker” ha avuto diverse buone occasioni, che ha poi privato a causa di una recente sconfitta.

Ora Hermanson desidera tornare alla rubrica dei guadagni, farlo con passione e offrire intrattenimento di livello mondiale.

Puoi aspettarti che Jack Hermanson esca al meglio. Sto ancora sviluppando tutto il tempo, tornerò meglio che mai, così assetato di vendetta dopo l’ultima partita, voglio tornare a una serie di vittorie e mi assicurerò che sia semplicemente una grande partita.

Guarda l’intervista completa con Jack Hermanson qui sotto!

Chi vincerà in UFC 262: Jack Hermansson o Edmen Shahbazyan

Condividi sui tuoi social media

READ  TV: Red hot van den Hurk con Nick Hat trick per HIF