TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Studio: il vaccino HPV riduce il rischio di cancro cervicale

Una nuova ricerca condotta nel Regno Unito e pubblicata sulla rivista scientifica bisturi Mostra una chiara riduzione dell’incidenza del cancro del collo dell’utero nelle ragazze che sono state vaccinate contro l’HPV.

Nelle ragazze vaccinate tra i 12 ei 13 anni, l’incidenza del cancro cervicale era dell’87% inferiore rispetto alle donne non vaccinate.

Il numero di casi di cancro era inferiore del 62% nelle ragazze vaccinate tra i 14 e i 16 anni e del 34% in meno nel gruppo vaccinato tra i 16 e i 18 anni rispetto alle persone non vaccinate.

Lo studio è stato condotto su ragazze che sono state vaccinate con il vaccino HPV Cervarix tra il 2008 e il 2012 nel Regno Unito.

Effetto simile in Svezia

In Svezia, i vaccini contro l’HPV sono inclusi nel programma generale di vaccinazione e vengono somministrati a tutti i bambini del quinto anno. Secondo Joachim Dillner, professore di epidemiologia infettiva al Karolinska Institutet, il vaccino protegge dall’infezione da HPV e poiché ciò è necessario in linea di principio per lo sviluppo del cancro, il vaccino protegge anche da questo.

Ci sono troppi virus HPV con cui puoi essere infettato, ma solo un piccolo numero di essi può causare il cancro e sono quelli che stiamo cercando di prevenire in questo momento, dice.

Da quando sono iniziate le vaccinazioni, gli stessi effetti mostrati dallo studio Lancet si sono potuti osservare anche tra le ragazze vaccinate in Svezia.

– C’è stata una diminuzione in Svezia tra coloro che hanno preso il vaccino e attualmente stiamo aspettando di vedere il suo effetto diminuire nell’intera popolazione, afferma Joachim Dillner.

Un vaccino per il bene di tutti

Il vaccino HPV ha l’effetto maggiore se assunto in giovane età, ma secondo Joachim Dillner, è possibile vaccinare le donne fino all’età di 27 anni se vengono testate per vedere se si trasporta il virus.

READ  Importante con un'elevata copertura della vaccinazione antinfluenzale durante una pandemia

Se sei negativo, hai un rischio molto basso di cancro cervicale. Se risulta positivo, c’è la possibilità che tu possa seguire con regolari esami di campioni di cellule, dice.

Per le donne di età compresa tra 30 e 70 anni, il cancro della cervice uterina viene prevenuto con regolari test di biopsia ginecologica.

Riteniamo che se noti una bassa circolazione dell’HPV nella popolazione, non devi sottoporti a test così spesso perché hai un rischio di infezione molto più basso, afferma Joachim Dillner.