TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sindrome cardiaca post-vaccino più comune del previsto

L’autorità nazionale per il controllo delle infezioni (CDC) ha annunciato che più giovani uomini hanno sviluppato miocardite dopo essere stati vaccinati con il vaccino mRNA negli Stati Uniti. Tuttavia, gli effetti collaterali sono molto insoliti.

Israele è stato il primo ad avvertire di un possibile legame tra il vaccino mRNA di Pfizer/Biontech o Moderna e la miocardite nei giovani adulti. Il contatto è stato ora evidenziato anche dal CDC statunitense.

C’è chiaramente qualcosa che non va qui, dice Tom ShimabukuroVice capo della Divisione per la sicurezza dei vaccini presso i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie.

Il difetto sta nel fatto che le persone di età compresa tra 12 e 24 anni rappresentano più della metà dei 283 casi segnalati di miocardite che si sono verificati dopo la vaccinazione, anche se la fascia di età rappresenta solo il 9% della popolazione totale vaccinata. .

La stragrande maggioranza, quasi l’80%, delle persone colpite sono uomini e la maggior parte dei casi si è verificata entro una settimana dalla seconda dose.

L’Agenzia svedese per il controllo delle malattie infettive sta ancora indagando se esiste una connessione tra il vaccino e la malattia, ma annuncia che la stragrande maggioranza si è completamente ripresa, senza bisogno di cure mediche.

Pfizer ha commentato i dati: “Il numero di casi segnalati è piccolo rispetto al numero di dosi distribuite”.

La miocardite, o miocardite, è una sindrome relativamente comune e può verificarsi a qualsiasi età, il più delle volte dopo un’infezione virale. Come suggerisce il nome, è un’infiammazione del muscolo cardiaco, che compromette la capacità di pompare il sangue. I sintomi sono stanchezza insolita, palpitazioni cardiache, febbre o dolori muscolari. Per la maggior parte delle persone, l’infiammazione scompare da sola.

READ  La Casa Bianca: misteriosamente malata - Alla ricerca di prove nel sangue

Fonte: 1177 Guida alla cura