TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Sempre più paesi si stanno aprendo ai viaggiatori stranieri

Le compagnie aeree stanno ora vedendo la luce nel tunnel oscuro in cui si trovano dall’inizio dello scorso anno, quando la pandemia ha effettivamente reso impossibili i viaggi non essenziali attraverso la maggior parte dei confini terrestri. La storica vaccinazione di massa ha raggiunto livelli tali che i rischi del viaggio non sono più considerati come causa di pericolose ondate di infezione.

Ad esempio, la compagnia aerea SAS ha annunciato venerdì che i viaggiatori in Scandinavia non dovranno più indossare i paradenti da lunedì. Per i cittadini dell’UE/SEE che desiderano recarsi in Svezia, Norvegia o Danimarca, tuttavia, si applica la protezione orale continua e almeno fino alla fine di ottobre è necessario disporre di un passaporto di vaccinazione, certificato di test o prova di essere guariti da COVID-19 19 .

Allo stesso tempo è arrivato Il messaggio della Casa Bianca Gli Stati Uniti revocheranno parzialmente il divieto di viaggio motivato dalla pandemia l’8 novembre. In questo caso, potranno entrare i viaggiatori provenienti da 33 Paesi, compresa l’area Schengen, a condizione che siano stati vaccinati con un preparato approvato a livello nazionale o dall’Organizzazione mondiale della sanità e abbiano avuto un massimo di 72 ore di test di infezione negativo.

Giovedì anche l’attrazione turistica indonesiana Bali ha allentato le restrizioni all’ingresso. Gli stranieri in vacanza da 19 paesi diversi sono i benvenuti alle stesse condizioni degli americani e una quarantena di cinque giorni in hotel all’arrivo.

Anche altri paesi Con un enorme bisogno di turismo nella regione, sta lentamente lanciando basi, come Thailandia, Singapore e Vietnam. Tuttavia, coloro che desiderano viaggiare dovrebbero verificare quanto è alta la copertura vaccinale nella destinazione data in quanto può variare notevolmente.

READ  La meteora si è schiantata sul letto di Ruth mentre dormiva

Inoltre, dovrebbero essere presi in considerazione i cambiamenti improvvisi nelle regole.

I viaggiatori potrebbero dover essere flessibili nei loro piani per soddisfare questi cambiamenti. Puoi ancora contrarre il covid-19 e anche una lieve infezione può rovinare la vacanza, ma non è significativamente diverso da come l’influenza avrebbe potuto rovinare la vacanza in passato, dice il ricercatore di infezioni Alex Cook della National University of Singapore Giornale del mattino della Cina meridionale.

Per i viaggiatori svedesi, si applica un certificato UE di vaccinazione, campionamento o rimborso. I certificati di vaccinazione sono ora validi per 180 giorni se ricevuti dopo il 1 ottobre, ma è possibile riceverne uno nuovo in qualsiasi momento in covidbevis.se. Lo stesso periodo di validità si applica ai certificati di riscatto, ma la validità dei certificati di prova è determinata dal paese in cui stai viaggiando.

Per saperne di più:

Peter Alestig: Un pettine per vestiti è motivato come un pettine volante

La Grecia è stata duramente colpita dal coronavirus quando i turisti sono tornati

I visitatori sono tornati a Göteborg, ma il settore è a corto di personale

Le restrizioni hanno scatenato un’arma nella lotta per i turisti solari

Ricercatore ambientale: finché puoi continuare a volare