TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Saga Fredriksson lavora come esperta di Viaplay e giocatore di Malmo FF: “Impossible Equation”

Saga Fredriksson lavora come esperta di Viaplay e giocatore di Malmo FF: “Impossible Equation”

La stagione femminile svedese inizia questo fine settimana. Una settimana dopo, il Malmö FF gioca la prima partita contro l’IFK Göteborg in Division 1.

La 28enne Saga Fredriksson è coinvolta in entrambe le aree.

Prima della stagione dello scorso anno, è stata nominata commentatrice esperta per il campionato femminile dall’SVT, e l’ha giocata per il Malmö FF e successivamente nella seconda divisione. Ora sta facendo la sua seconda stagione come esperto del canale, contribuendo a guidare MFF alla vittoria in Division 1.

– Vorrei dire che è facile connettersi, ma in realtà non lo è, dice con una risata.

– Questa è una domanda settimanale costante alla mia scrivania. In che modo la mia assenza influirà sia sulla squadra che sulle mie prestazioni? Va bene nei campionati inferiori, ma man mano che avanziamo nel sistema dei campionati, è importante che tu abbia continuità nel tuo allenamento. Non dovrei preoccuparmene, è davvero difficile quando non lo capisci.

Pensi di dover decidere presto se scegliere una carriera da giocatore o una carriera da professionista?

– Sì, lo è davvero. Mettimi un coltello alla gola e il giorno in cui dovrò scegliere, lo prenderò. Quindi sia Malmö FF che Viaplay sono interessati a farmi avere condizioni migliori.

– Ma questa è la realtà, devi lavorare – forse è la parola sbagliata, perché amo il mio lavoro.

Non perderti la Women’s League di quest’anno

Saga Fredriksson:

“È uguale sia nella battaglia superiore che in quella inferiore, è un po’ ‘high chaparral'”. Ma se dovessi menzionare qualcosa, probabilmente è più battaglia superiore.

Penso che Haken vincerà, l’FC Rosengard arriverà secondo, e poi una sfida tra Kristianstad e Hummerby per il terzo. La stagione sarà decisa da chi sarà più costante.

“Penso che Hecken abbia avuto lo slancio la scorsa stagione e abbia portato la squadra al successo”.

READ  Dopo il gioco di qualificazione - Hine apre una mossa - Sitsvenskan

Ritirato dal calcio da due anni: “Non mi vedo come una persona”

Saga Fredriksson ha iniziato la sua carriera nel 2020 come commentatore esperto delle trasmissioni in studio di Malmö FF.

Fredriksson ha avuto una carriera d’élite in precedenza con l’FC Rosengård (allora LdB FC Malmö), l’americano UCF Knights e l’italiano Sassuolo. Tuttavia, l’esperienza in Italia non è stata quella che Fredriksson aveva sperato, e dopo tre partite ha rescisso il contratto con il club e ha scelto di ritirarsi dal calcio.

– Sono capitato per caso in un po’ d’Italia, cosa che proprio non mi andava bene. Ho finito un po’ male, forse perché non sono atterrato dalla mia parte. Era un po’ noioso per me e avevo bisogno di un cambiamento.

In un’intervista Scania Calcio Fredriksson dice che lo era “Come viaggiare indietro di 50-70 anni” Quando è venuta in Italia. Fredrickson dice che non vuole dire troppo del suo tempo in Italia ora, perché lei “Sempre che abbiano fatto del loro meglio”Ma Fredrickson dice che non le fa bene.

– Non mi sento bene in quella situazione.

I giocatori svedesi dovrebbero vedere più richieste

Al contrario, Fredriksson si diverte con il Malmö FF e descrive la decisione di ricominciare la sua carriera al club come un “torno al punto di partenza”.

– Il mio grande problema di cuore è aiutare a influenzare il Malmö FF in un club in cui la nuova generazione abbia condizioni migliori rispetto a quando ho iniziato da bambino.

Non pensa solo al Malmö FF, ma anche al calcio svedese in generale. Fredriksson ha imparato molto dal suo tempo come giocatore d’élite e, sia come giocatore che come professionista, spera di poter aiutare a implementare un nuovo modo di pensare alle richieste dei giocatori in Svezia.

READ  Sophie Furman e Philippe Engelbert si sono risposati - guarda le foto di Venezia

– Quali requisiti abbiamo per i giocatori e come impostarli?, chiede retoricamente.

– Prendi Barcellona come esempio. Pensano che l’allenamento di oggi dovrebbe essere il migliore che fanno? NO! Sono professionisti assoluti e voglio portare quella mentalità nel calcio svedese. È un viaggio mentale.

Fredrickson è stato ispirato dal suo tempo da giocatore in America, dove qualsiasi cosa meno che dare il massimo era inaccettabile.

– Intendo solo in senso positivo, dice. Devi avere le condizioni giuste, ma non dobbiamo aver paura di spingerci oltre mentalmente. Solo perché qualcosa è difficile non significa che sia pericoloso.

Questo è ciò che Fredrickson porta nella sua pratica professionale come esperto di Viaplay.

– Uno dei migliori consigli che abbia mai ricevuto è che essere critici è una delle principali forme di adulazione. Perché quando pensi molto a una persona, sai che c’è di più.