TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Riuscirà “Super Mario” a salvare l'Italia dalla crisi?

I negoziati governativi sono proseguiti fino a concludersi martedì prima della scadenza, ma alla fine non hanno dato frutti. Presidente Sergio Mattarella Si è immediatamente espresso e sperava di formare un governo di coalizione con un chiaro sostegno in Parlamento per prendere il potere, che avesse tutti gli strumenti necessari per rispondere alla pandemia e alle sfide economiche che ne conseguivano.

Pochi minuti dopo arrivò il messaggio: Mario DraghiMercoledì Mattarella, l'ex capo della Banca centrale europea, incontrerà Mattarella al Quirinale a Roma.

Unisciti alla speculazione

I media italiani e internazionali interpretano il corso degli eventi nel senso che molto probabilmente Mario Draghi riceverà il testimone. Il suo nome era già oggetto di speculazioni.

Il 73enne Draghi ha iniziato a lavorare nel settore bancario e poi è stato capo del Ministero delle Finanze italiano per un totale di dieci governi. Sotto la sua guida ebbe luogo una delle più grandi privatizzazioni della storia italiana. Si è guadagnato il soprannome di “Super Mario” nel suo paese d'origine per la sua gestione della crisi finanziaria, e poi è stato incaricato di guidare la Banca Centrale Europea, cosa che ha fatto dall'autunno 2011 all'autunno 2019.

L’Italia ha la buona abitudine di avere formazioni governative su larga scala, che di regola sono guidate da tecnocrati relativamente non controversi, senza un tocco di colore partigiano.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante la sua apparizione martedì sera.

Conte ci ha provato invano

Ex primo ministro Giuseppe Conte Era un tale primo ministro. Si è dimesso la settimana scorsa dopo che il suo governo ha perso il sostegno in entrambe le camere del Parlamento.

READ  Milioni di persone vogliono immigrare in Svezia