TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rinnovo obbligazioni 1-Italia sono sotto pressione dopo la dichiarazione di stimolo

* Rendimento dei titoli di Stato perimetrali dell’Eurozona http://tmsnrt.rs/2ii2Bqr (aggiunge revisione, dettagli e commenti, aggiorna i prezzi)

Scritto da Yoruk Pahseli

Amsterdam, 2 marzo (Reuters) – I rendimenti delle obbligazioni dell’Eurozona sono aumentati martedì, con le obbligazioni dell’Europa meridionale a guida italiana che non hanno dato seguito alle notizie secondo cui il governo italiano potrebbe presto chiedere l’approvazione parlamentare per ulteriori costi di stimolo.

Dopo la scarsa performance mensile di febbraio – la sfida dello stimolo finanziario statunitense che stimola l’inflazione e la crescita ha spinto i rendimenti obbligazionari globali – lunedì i mercati si sono invertiti, con l’accumulo di obbligazioni, soprattutto in Europa e in Asia.

Martedì i titoli della zona euro si sono calmati, dopo che i principali benchmark di lunedì hanno stabilito la loro migliore performance giornaliera da giugno 2020. Il rendimento a 10 anni della Germania, il benchmark per la regione, è aumentato di 2 punti base a -0,32% alle 1140 GMT.

Le obbligazioni dell’Europa meridionale hanno subito nuove pressioni, mentre le obbligazioni italiane non hanno funzionato. Il rendimento a 10 anni è aumentato di 4 punti base allo 0,71%.

Citando coloro che hanno familiarità con la questione, gli analisti di Bond hanno dichiarato a Bloomberg News che il governo italiano probabilmente cercherà l’approvazione parlamentare per una maggiore spesa di stimolo presto il mese prossimo.

Il mercato obbligazionario italiano è sotto pressione a causa dell’atteso consolidamento dei green bond nei prossimi giorni. Poiché gli investitori fanno spazio per nuove emissioni, i rendimenti obbligazionari supereranno le vendite sostanziali di obbligazioni.

L’Italia ha selezionato consulenti strutturali per la vendita e lunedì ha tenuto una chiamata agli investitori per la vendita, ha riferito Reuters.

READ  Piccola Venezia: un piatto tipico di Trumansburg offre piatti classici italiani | Trumansburg

L’attenzione si è concentrata anche sull’inflazione della zona euro, che è stata costante come previsto il mese scorso, con la prima stima che mostra che i prezzi al consumo potrebbero aumentare temporaneamente ma in modo brusco nei prossimi mesi.

“Chiunque sia in dubbio: (la Banca centrale europea) chiaramente non è preoccupato di essere dietro la curva in questo momento. Vedranno questi fattori inflazionistici il prima possibile”, ha detto Bert Colliz, economista senior presso l’Eurozona di ING.

“Vi è grande preoccupazione per gli alti rendimenti obbligazionari guidati dai progressi statunitensi e, per questo motivo, ci aspettiamo che l’ECP aumenti gli acquisti di asset e affronti i crescenti rendimenti obbligazionari nella riunione della prossima settimana”.

I dati settimanali dell’ECP sull’acquisto di obbligazioni pubblicati lunedì hanno mostrato un rallentamento degli acquisti netti nell’ultima settimana, mentre molti hanno chiesto un aumento, sebbene la banca abbia affermato che il calo è dovuto a una ripresa più elevata.

Alle 1400 GMT il rendiconto finanziario settimanale della BCE mostrerà l’entità di tale ripresa.

La Bce è pronta a riconsiderare il suo piano se il vice presidente della banca Luis de Quintos deciderà in un commento al quotidiano portoghese Publigo martedì che l’aumento dei rendimenti nominali avrà un impatto negativo sulle condizioni finanziarie.

Molti politici hanno chiesto alla banca di agire. Non è chiaro se ciò abbia funzionato lo scorso fine settimana, che non è stato oscurato dai dati di lunedì. (Rapporto di Yoruk Pahseli; Montaggio di Susan Fenton, Larry King)