TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rapporto: non vi è alcun impatto positivo sul clima durante una pandemia

Temperatura media globale L’anno scorso era di 1,2 gradi più alto rispetto al periodo preindustriale (1850-1900). Il 2020 è stato uno dei tre anni più caldi misurati e il 2011-2020 è stato il periodo più caldo mai registrato negli ultimi dieci anni.

Concentrazione di gas serra L’aumento dell’atmosfera è continuato nel 2019 e nel 2020. La media in precedenza ha superato 410 parti per milione, parti per milione e potrebbe raggiungere 414 parti per milione nel 2021. Sebbene l’epidemia abbia portato a una diminuzione delle emissioni di gas serra Il nuovo effetto serra riducendo l’attività economica a livello mondiale, tranne per il fatto che non ha avuto effetti apprezzabili sulle concentrazioni di gas serra nell’atmosfera.

Nel 2019, erano gli oceani del mondo Più caldo che mai, uno sviluppo che probabilmente continuerà nel 2020.

Nella Death Valley, USA, sono stati misurati 54,4 ° C nell’agosto 2020. È la temperatura più alta mai misurata dal 1913 e forse la temperatura più alta mai raggiunta.

Foto: Annette Nantel

ExtremeVader: L’Africa e l’Asia sono state colpite da piogge torrenziali e inondazioni e in alcune zone “piogge anomale più volte nel 2020”. Ci sono stati record di calore in diversi punti, con 54.4 in prima fila nella Death Valley, 39,7 a Cuba e 38 nella Verkhoyansk siberiana. Nella Siberia artica, la temperatura media era di tre gradi più alta del normale, il che, tra le altre cose, ha portato a diffusi incendi al suolo.

Questo, tra le altre cose, spiega l’Organizzazione meteorologica mondiale (Organizzazione meteorologica mondiale) L’ultimo rapporto sul clima, pubblicato lunedì alle 17:30, secondo un comunicato stampa.

Il rapporto esamina gli indicatori climatici come la concentrazione di gas serra, l’aumento delle temperature sulla terra e nell’acqua, l’innalzamento del livello del mare, lo scioglimento dei ghiacci, il restringimento dei ghiacciai e il maltempo.

Il ghiacciaio del Rodano in Svizzera è coperto di coperte per evitare che si sciolga, 18 luglio 2020.

Il ghiacciaio del Rodano in Svizzera è coperto di coperte per evitare che si sciolga, 18 luglio 2020.

Foto: Urs Flueeler / AP

Mette anche a fuoco Sugli impatti socioeconomici come la migrazione, la migrazione, la sicurezza alimentare e gli impatti sugli ecosistemi terrestri e acquatici.

“Tutti gli indicatori chiave, con le informazioni sull’impatto presentate in questo rapporto, confermano che il cambiamento climatico si sta verificando senza sosta e indicano la crescente incidenza di condizioni meteorologiche estreme, danni e perdite che colpiscono persone, società ed economie. La tendenza climatica negativa continuerà per decenni, indipendentemente dal fatto che siamo riusciti a mitigare gli impatti. Quindi è importante che investiamo nell’adattamento. Uno dei modi più potenti per farlo è investire in sistemi di allerta precoce e reti per l’osservazione del tempo “, ha affermato il professor Petteri Taalas, Segretario- Il generale dell’OMM in un commento scritto sul rilascio del rapporto.

Ha detto che molti dei paesi meno sviluppati hanno lacune nei loro sistemi di monitoraggio e mancano delle ultime tecnologie per monitorare il tempo, il clima e l’acqua.

Alcuni residenti di Peknabaro, in Indonesia, stanno cercando di salvare la loro proprietà dopo che le loro case sono state allagate dopo le forti piogge del 29 marzo 2021.

Alcuni residenti di Peknabaro, in Indonesia, stanno cercando di salvare la loro proprietà dopo che le loro case sono state allagate dopo le forti piogge del 29 marzo 2021.

Foto: Afrianto Silalahi / AP

La pandemia COVID-19 peggiora Per coloro già colpiti da condizioni meteorologiche avverse, tra le altre cose, le restrizioni ai trasporti, ad esempio, hanno ritardato i soccorsi, ma hanno anche reso più difficile il monitoraggio del clima.

“Questo rapporto mostra che non abbiamo tempo da perdere. Il cambiamento climatico e gli impatti già costosi su persone e clima. Questo è l’anno di azione. I paesi devono prendere una decisione sulle emissioni zero entro il 2050. Devono mettere in atto piani ambiziosi per ridurre le emissioni globali del 45%. “Percentuale rispetto al 2010 entro il 2030. Dobbiamo agire ora per proteggere le persone dagli effetti catastrofici del cambiamento climatico”. Il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres ha commentato il rapporto.

Leggi di più:

Gli Stati Uniti e la Cina concordano sulla cooperazione per il clima: “Simbolicamente molto importante”

Il ghiacciaio dell’Antartide si sta sciogliendo più velocemente del previsto

Proprio quando le persone stavano per uscire dalla povertà, la crisi climatica ha infranto i loro sogni

READ  Gli incendi boschivi costringono la coppia ad evacuare la fattoria e gli animali