TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Rabbia a Leksand dopo la sospensione di Calle Östmann: “L'hockey svedese è in declino”

Aggiornato il 21.15 | Pubblicato 19.58

C'è rabbia nel Leksandslägret dopo che Calle Östmann è stato squalificato per un lungo periodo per aver picchiato l'arbitro.

Ora stanno valutando la possibilità di ricorrere contro la sentenza al Consiglio Nazionale dello Sport.

– L'hockey svedese è in declino, le dichiarazioni del tecnico Charles Berglund in conferenza stampa.

Sabato scorso Frölunda ha affrontato il Leksand in Scandinavia e ha vinto 5-2. Ma quello non fu l’unico colpo per Lexand.

Dopo la partita, Leksand è stato informato che Kalle Östmann era stato denunciato alla commissione disciplinare per aver investito un assistente arbitro.

La sentenza si è conclusa con la squalifica di Ostman per tre partite. Si è ritenuto che Östman avrebbe potuto fare di più per evitare la collisione.

Callie Ostmann.

Lexand aveva mantenuto un basso profilo nei suoi commenti sull'incidente e sull'arbitro, ma dopo la partita di lunedì l'allenatore Charles Berglund non poteva più restare in silenzio.

“È molto imbarazzante”

– Questa è la lotteria. Ho preso il controllore del giudizio che era qui oggi per me. Ha chiesto se tutto era calmo. “Sì, a meno che non vi mettiate in imbarazzo”, ho detto. Lui ha detto in conferenza stampa, e ha continuato:

– Avere poi tre partite… in realtà è piuttosto imbarazzante. Si potrebbe dire che l’hockey svedese è in declino.

Scialle Berglund.

Leksand ha discusso delle modalità di attuazione della sospensione e della decisione della commissione di disciplina.

READ  Ange Postecoglou guida il Tottenham

Lunedì sera, il direttore generale Thomas Johansson ha detto che probabilmente farà appello contro la sentenza al Consiglio Nazionale dello Sport, che potrebbe ribaltare la decisione se ci fossero ragioni per farlo.

– vedremo. Domani gli daremo un'occhiata. Thomas Johansson afferma che il RIN è chiuso nei giorni festivi.

Il RIN può decidere di lasciar giocare Östman durante le indagini, di ribaltare immediatamente la sentenza o di respingere il ricorso.

In due occasioni in questa stagione, il RIN ha rilasciato giocatori ritenuti colpevoli di essere stati a stretto contatto con gli arbitri sul ghiaccio.