TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Quindi la Svezia passa da pandemia a endemica

Molti esperti lo vedono La Gran Bretagna sta per raggiungere uno stadio endemicoCioè, dove il tasso di fertilità non supera 1 e dove la diffusione dell’infezione si verifica solo in alcune sacche della popolazione.

Si pensa che il più grande fattore di successo sia stato l’alto tasso di vaccinazione nella popolazione, che a sua volta porta a un numero r inferiore – il numero di persone che ogni paziente infetta in media – per 1 periodo di diverse settimane.

In precedenza, Israele ha seguito lo stesso percorso e si ritiene che la R. sia stata lì Circa 0,8 nelle ultime settimane, A causa dell’elevata copertura vaccinale.

Quindi quando andare in Svezia Allo stesso modo, da pandemia a endemica? Cosa decide?

Joachim Dillner è professore di epidemiologia delle malattie infettive presso il Karolinska Institute.

Foto: Ulf Sirborn

Secondo Joachim Dillner, professore di epidemiologia delle infezioni presso il Karolinska Institutet, il successo nel Regno Unito e in Israele potrebbe servire da guida anche per la Svezia.

Si è visto prima in Israele e poi nel Regno Unito, dove subisce un forte calo quando raggiunge la copertura vaccinale per circa il 60% della popolazione adulta. Anche se diventa più freddo, dice Joachim Dillner, l’immunità è così efficace che rientra nel 90% dei vaccini che usiamo ora.

Joachim Rockloff, epidemiologo dell'Università di Umeå.

Joachim Rockloff, epidemiologo dell’Università di Umeå.

Foto: Matthias Peterson

Agenzia svedese per la sanità pubblica Le ultime statistiche Offerte 32,7% Della popolazione adulta vaccinata con almeno una dose. Anche Joasim Rockloff, epidemiologo dell’Università di Umeå, stima che dobbiamo raggiungere una copertura vaccinale di almeno il 60% per ridurre adeguatamente la diffusione dell’infezione.

Di recente ho esaminato i numeri del Regno Unito e circa tre quinti di coloro che hanno ricevuto la prima iniezione. Quindi inizia a salire fino all’immunità della mandria di cui abbiamo parlato così tanto all’inizio della pandemia, intorno al 60-70 percento. Quindi aggiungi un po ‘di immunità naturale.

Sarah Bowers, capo dell'unità presso l'Agenzia svedese per la sanità pubblica, afferma che è ragionevole supporre che il 60% della popolazione adulta dovrà essere vaccinato affinché la Svezia possa entrare nell'endemicità.  Tuttavia, sarà difficile sbarazzarsi completamente di questo coronavirus, dice.

Sarah Bowers, capo dell’unità presso l’Agenzia svedese per la sanità pubblica, afferma che è ragionevole supporre che il 60% della popolazione adulta dovrà essere vaccinato affinché la Svezia possa entrare nell’endemicità. Tuttavia, sarà difficile sbarazzarsi completamente di questo coronavirus, dice.

Foto: Carl-Olof Zimmerman / TT

L’Autorità Sanitaria Pubblica non ha nessuno al sicuro Il punto di rottura è quando l’epidemia diventa endemica in Svezia, ma pensa che la copertura vaccinale del 60% sia una buona ipotesi. La Svezia sarà probabilmente nelle stesse condizioni del Regno Unito ora, tra pochi mesi, afferma la responsabile dell’unità Sarah Beavers.

Non siamo diversi dal Regno Unito in questo senso, anche qui vedremo l’effetto delle vaccinazioni. E abbiamo anche visto che la scorsa primavera è diminuita anche la diffusione di infezioni senza vaccini.

L’ostacolo più grande, lo vede Joachim Dillner, è che ha il tempo di svilupparsi una nuova mutazione che elimina l’effetto della vaccinazione.

Ora è il più pericoloso perché abbiamo ancora un bel po ‘di nuove infezioni e ce ne sono molti che sono stati vaccinati. Se una mutazione si verifica in Svezia in questo momento, si diffonderà molto più velocemente del vecchio ceppo, dice.

Leggi di più:

FHM: basso rischio di infezione per i vaccinati

La Danimarca è l’ultimo in linea di paesi a riaprire

Il rischio di contrarre COVID-19 grave è già in aumento per le persone di peso normale

READ  Galaxy Book Pro con 5g per "New Age Business"