TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Putin ringrazia la Corea del Nord e firma un nuovo accordo di cooperazione

Putin ringrazia la Corea del Nord e firma un nuovo accordo di cooperazione

Vladimir Putin ha annunciato mercoledì che Russia e Corea del Nord firmeranno un nuovo accordo che rafforzerà le relazioni tra i due paesi, amplierà la loro cooperazione economica e militare e formerà un fronte unito contro Washington.

Putin ha elogiato la “stretta amicizia” tra i due paesi e ha anche ringraziato Kim Jong Un per il suo sostegno alla “politica” del Cremlino in Ucraina, ha riferito l'agenzia di stampa Associated Press. Dice anche che il leader nordcoreano è il benvenuto a Mosca.

– È chiaro che questi due paesi, che sono molto isolati, non hanno avuto buoni rapporti dai tempi dell'Unione Sovietica, dice Susan Ritzen, corrispondente estera della SVT ed ex corrispondente dall'Asia. Nel Morgunstudio.

“Non è affatto una coincidenza”

Questa è la prima volta in 24 anni che Putin visita la dittatura chiusa. L'ultima volta è stato nel 2000. Allora perché sta succedendo tutto questo adesso?

– Non è affatto una coincidenza. Putin non può viaggiare in molti paesi, quindi è anche simbolicamente importante che venga ricevuto. Anche se la Corea del Nord potrebbe non avere un profilo così alto nel paese, è innegabile che tutto il mondo stia guardando queste immagini, dice Ritzen.

JavaScript deve essere abilitato per riprodurre il video

Il presidente russo è arrivato nella capitale nordcoreana, Pyongyang, martedì sera per una visita di due giorni, ed è stato accolto da un tappeto rosso e dal dittatore Kim Jong Un. Entrambi i paesi sono soggetti a severe sanzioni economiche. immagine: AP

Le comunicazioni tra i due paesi si sono rafforzate dopo che la Russia ha lanciato la sua sanguinosa guerra d’invasione in Ucraina nel 2022.

READ  Un morto dopo una sparatoria in una scuola in Finlandia

Funzionari statunitensi e sudcoreani, così come l’Ucraina, hanno affermato che la Corea del Nord sta fornendo alla Russia artiglieria, missili e altro equipaggiamento militare. I detriti dei robot precipitati a Kharkiv a gennaio suggeriscono che anche questo è il caso. Pyongyang e Mosca hanno negato queste accuse.

In una dichiarazione pubblicata dalle agenzie di stampa russe TASS e RIA Novosti, Putin ha affermato che “il nuovo documento fondamentale costituirà la base delle nostre relazioni a lungo termine”.